Ferì con una pistola un ristoratore per togliergli l’incasso: arrestato napoletano 34enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Tentò di rapinare un ristoratore e lo colpì al volto con il calcio della pistola: arrestato il bandito. E’ Antonio Macor, napoletano di 34 anni, l’uomo che a settembre ferì gravemente un uomo per rapinarlo. Gli agenti della VI Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Napoli nei suoi confronti. Nella notte di settembre del 2017 a Piazza Carità una volante aveva notato una persona sanguinante al volto, che poco prima era stata vittima di una tentata rapina. In particolare, due uomini armati si erano avvicinati in sella ad uno scooter alla vittima tentando di rapinarla dell’incasso del suo ristorante. Alla sua reazione, l’uomo fu colpito ripetutamente alla testa con il calcio della pistola e con un coltello al polpaccio della gamba destra. Le immediate indagini degli agenti della Squadra Mobile, sostenute in particolar modo dall’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza, hanno consentito all’Autorità Giudiziaria di emettere il provvedimento restrittivo che è stato notificato oggi. Macor è indagato per i reati in concorso di tentata rapina, lesioni aggravate, detenzione illegale di armi.






LEGGI ANCHE

‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

Napoli, “Se non mi date i soldi vi uccido”, 5 studenti minacciati con un coltello da un presunto camorrista

Nella recente rapina avvenuta a Napoli, 5 studenti ventenni sono stati minacciati da un individuo mentre si preparavano a riprendere l'auto parcheggiata in via...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE