Alimenti non tracciabili, sequestro dei carabinieri forestali a Poggiomarino e ad Acerra

Alimenti privi della tracciabilità: sequestri dei Forestali ad Acerra e Poggiomarino.
I Carabinieri Forestali del NIPAAF (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale) hanno ispezionato una macelleria equina sul Corso Italia di Acerra e nel corso dei controlli hanno sequestrato 55 kg di carne equina sulla quale è stata riscontrata la mancanza delle prescritte indicazioni di tracciabilità.
Controllato anche un esercizio commerciale di via Tenente Losco, a Poggiomarino.
Sul posto i CC Forestali hanno proceduto al sequestro amministrativo di 31 confezioni di alimenti vari (farina fritta – germogli di soia – barrette di soia – teste d’anatra e zampe di pollo) nonché di 24 lattine di bevanda all’aroma di tè.
Anche in questo caso mancavano del tutto le prescritte indicazioni di tracciabilità.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati