Ricorda la prima visita che ha fatto in un carcere, quello di Secondigliano. Il ministro della giustizia, Alfonso Bonafede, annuncia che fara’ altre visite in altre Carceri e sicuramente una di queste sara’ a Poggioreale “che e’ una delle situazioni piu’ difficili in Italia”. “Purtroppo abbiamo trovato una situazione delle Carceri tragica”, premette parlando anche del sovraffollamento. Ecco perche’ spiega che si sta puntando sulla manutenzione ordinaria e straordinaria ma anche su nuove Carceri e misure alternative. “Sto sbloccando tutti i fondi che in parte erano gia’ stanziati e che pero’ erano bloccati – ha detto – sto sostanziando tutti i fondi necessari per provvedere immediatamente con opere di ordinaria e straordinaria manutenzione, stiamo investendo anche cercando di portare avanti progetti piccoli ma che danno la speranza ai detenuti come distribuire computer che possono dare la possibilita’ di avere un collegamento Skype con la famiglia, naturalmente tutto in piena sicurezza”. “E’ stata istituita una task force all’interno del ministero proprio concentrata sull’edilizia penitenziaria – ha concluso – Pensiamo a manutenzione ma anche all’edilizia penitenziaria, nuove Carceri e a misure alternative”.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati