Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Ultime Notizie Oggi

Cava, concorrenza sleale tra panifici: denunciati gli autori degli incendi

Pubblicato

in



Cava de Tirreni. I carabinieri, diretti dal tenente Vincenzo Pessolano, sono riusciti ad incastrare i due autori dell’attentato incendiario ai danni del la di corso Mazzini. La vicenda risale alla notte tra il 12 e il 13 luglio scorso quando, a causa della sleale tra panifici, andarono in fiamme due furgoni ee un’auto per le consegne. I filmati delle telecamere allocate in via Degli Aceri hanno permesso ai militari di identificare i responsabili ora indagati. (Solo due settimane prima un rogo, anch’esso doloso, aveva distrutto in via Crispi il negozio “”, alla vigilia dell’apertura.) Il movente dell’atto intimidatorio è stato subito chiaro: una concorrenza del tutto sleale che ha finito per assumere i contorni di un vero e proprio crimine. Con il moltiplicarsi di panifici e negozi di prodotti da forno, si sono susseguiti attentati e minacce.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Inseguiti dal casertano fino a Varcaturo avevano sottratto l’incasso ad un ristoratore

Pubblicato

in

Due giovani rapinatori arrestati dai Carabinieri. Inseguiti dal Casertano fino a Varcaturo avevano sottratto l’incasso ad un ristoratore.

I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania hanno arrestato per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale un 18enne di Melito e un 17enne di Scampia, entrambi incensurati.

Erano le 23 circa. Percorrevano in sella a uno scooter Via IV Novembre a Trentola Ducenta. Armati di pistola hanno preteso dal titolare di un ristorante del comune casertano il registratore di cassa contenente gli introiti dell’intera giornata. Fuggiti, i due sono stati inseguiti a vista dalla vittima che ha immediatamente allertato i carabinieri. Ad intervenire una pattuglia della sezione radiomobile di Giugliano in Campania che ha rintracciato i fuggitivi grazie alle preziose indicazioni dell’imprenditore.

L’inseguimento è durato a lungo e i due giovani rapinatori non si sono arresi facilmente. Per evitare di essere catturati hanno preso a calci e pugni la vettura di servizio e all’altezza dello svincolo di Varcaturo della SS7 hanno abbandonato lo scooter e proseguito la fuga a piedi. Correndo tra le campagne circostanti i due sono stati bloccati e arrestati.

Nelle loro disponibilità i militari hanno rivenuto una pistola scenica senza tappo rosso con caricatore e un colpo a salve. Nel sottosella del motociclo 74 cartucce a salve marca “Fiocchi”, 3 petardi modello “Cobra” e una paletta segnaletica senza scritte.
In manette, il minore è stato tradotto all’istituto di detenzione minorile dei Colli Aminei mentre il 18enne sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.

Continua a leggere



Attualità

Coronavirus, due senatori del M5S positivi: tamponi per tutto il gruppo

Pubblicato

in

Coronavirus, due senatori del M5S positivi: tamponi per tutto il gruppo.

 

Due senatori M5S sono risultati positivi al test Coronavirus e per tale ragione tutti i senatori pentastellati stanno eseguendo l’esame del tampone. Nei giorni scorsi Francesco Mollame aveva annunciato di essere risultato positivo, e per questo ha partecipato solo in video conferenza alla recente assemblea dei gruppi. Lo stesso ha fatto l’altro senatore, che corrisponderebbe ad un parlamentare emiliano.
I due senatori non erano presenti – hanno partecipato in videocollegamento – all’assemblea congiunta dei parlamentari di M5S. In quell’occasione, in ogni caso, senatori e deputati non si riunirono nella stessa sala: i membri di Palazzo Madama erano in una sala della Biblioteca del Senato in Piazza della Minerva, i deputati erano nell’Auletta dei gruppi di Montecitorio.

Continua a leggere



Le Notizie più lette