storyriders: ieri la prima giornata della quarta edizione



Si è svolta ieri a Palazzo Baronale di la prima giornata della quarta edizione di Storyriders la manifestazione dedicata a “Cunti e Racconti”.
Dopo i saluti istituzionali da parte di Corrado Matera – Assessore al Turismo della Regione Campania, Massimo Farro – Sindaco di Torchiara, Luca Cerretani – Vicepresidente della Provincia di Salerno, Franco Alfieri – Consigliere Delegato all’Agricoltura della Regione e di Lucio Alfieri – Presidente della Banca di Credito dei Comuni Cilentani, si è entrati nel vivo con gli imprenditori premiati dalla manifestazione per l’eccellenza dei loro prodotti e l’originalità delle loro storie.
Le delizie dell’Acquavona, Cantine Barone, Casearia Calabritta, Vini Casebianche, Alleva, Tenuta Chirico, Vini De Conciliis, Caseificio La Giara, La Petrosa Azienda Agricola, Osteria La Pignata, Oleificio Siniscalchi, Stella del Sud e Opificio Santomiele: le aziende protagoniste della serata, che hanno ricevuto una targa di riconoscimento per l’alta qualità dei loro prodotti, al centro delle degustazioni.
Subito dopo si è tenuto l’incontro con Licia Giaquinto che ha parlato del suo libro La Ianara e con Marcello Veneziani che “Con quel che resta del ’68” ha analizzato in maniera originale un importante momento storico a cinquant’anni dal suo inizio.
Il programma di oggi continua a far riflettere sulla nascita del dirompente movimento studentesco conta la proiezione del film “68 L’utopia della ragione” commentato da Don Virginio Colmegna – Presidente della Casa della Carità di Milano.
Domani, domenica e giornata conclusiva, oltre agli incontri con Cinzia Dato e Lyvia Emonino, voci delle pari opportunità, si terrà la dei vincitori del concorso “Common People” che di anno in anno registra un considerevole aumento dei partecipanti.
Continuano i quotidiani laboratori di scrittura ricreativa e le degustazioni di tipicità del territorio.

LEGGI ANCHE  Giornata del bacio: una ricerca rivela che gli adolescenti non hanno vita sentimentale
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Quarto, percorre strada contromano: finisce ai domiciliari

    Notizia precedente

    Chef Cannavacciulo sale sul peschereccio della terza edizione di ‘O mare mio. Da domenica 2 ssettembre su Nove

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..