Vandali nella chiesa di Forio d’Ischia: il sindaco mette taglia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una “taglia di 500 euro” a chi “fornira’ prove atte ad individuare i responsabili” con la dovuta garanzia che “il nome del ‘collaboratore’ non verra’ reso noto”. E’ quanto promesso dal rieletto sindaco di Forio d’Ischia , Francesco Del Deo, dopo l’ennesimo scempio sulla chiesa del Soccorso (XIV secolo), avvenuto nello scorso weekend, vandalizzata con murales e disegni. Un “far west” che il sindaco ha deciso di controbattere con gli stessi sistemi che adottavano gli sceriffi: le taglie. “La chiesa del Soccorso e’ spesso presa di mira da veri e propri vandali di ogni eta’ che la imbrattano con murales e disegni – commenta il primo cittadino in una nota – e cio’ che e’ avvenuto nei giorni scorsi e’, decisamente, da condannare”. “Troppo spesso vi e’ un velo di omerta’ che ‘protegge’ chi compie tali atti illegali e non permette di giungere in tempi rapidi alla individuazione dei responsabili” incalza il sindaco che ha quindi deciso di procedere “all’istallazione di un sistema di videosorveglianza” con i fondi del ‘Patto per la sicurezza’ del ministero dell’Interno. Telecamere a parte Del Deo invita i cittadini a diventare “custodi e guardiani” del territorio “rispettando le regole” ma anche “denunciando chi lo deturpa” magari con “lo smartphone”. E a questi che si rivolge lanciando una “iniziativa del tutto personale” consegnando una “taglia di 500 euro” a chi “fornira’ prove atte ad individuare i responsabili di tali scempi, ivi compresi l’abbandono di rifiuti ingombranti sul territorio foriano”. Un invito a collaborare con la promessa e la garanzia che “naturalmente il nome del ‘collaboratore’ non verra’ reso noto” conclude.






LEGGI ANCHE

‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE