lucia
______________________________

Cava de Tirreni. Sono 21 gli indagati di cui dieci finiti in carcere e uno agli arresti domiciliari del blitz antidroga che ha sgominato la consorteria criminale gestita dalla famiglia Zullo e che aveva il monopolio sul traffico di droga e sulle piazze di spaccio a Cava e nei comuni della costiera amalfitana. Figure centrali dell’inchiesta sono il noto boss locale Dante Zullo detto dantuccio ‘o cavallaro e sua sorella Lucia detta a’ zia che proprio due giorni fa è stata condannata in primo grado a 3 anni e sei mesi di carcere per spaccio di droga. Dall’inchiesta emerge però il contrasto tra i due tanto che il fratello maggiore aveva invitata la sorella ad andare via dal quartiere SanTa Lucia abituale piazza di spaccio della donna ed entrando in contrasto anche con il figlio Vincenzo che invece si era schierato dalla parte della zia, gestendo il traffico di droga insieme con il cugino Mario Avagliano, figlio di Lucia. L’indagine che si avvale anche delle dichiarazioni del pentito Giovanni Sorrentino che ha svelato agli investigatori anche un traffico di armi gestito da Vincenzo Porpora, uno dei dieci arrestati nel blitz di oggi. L’indagine aveva preso avvio nel 2013 con l’arresto del ras Domenico Caputano e Carmine Medolla o’ leonard. Da quella data Lucia Zullo, il figlio e il nipote avevano preso il controllo delle piazze di spaccio e del traffico di droga a Cava e nei comuni vicini acquistando la droga direttamente dai canali sudamericani attraverso i clan di Torre Annunziata. Nell’organizzazione di Lucia Zullo ognuno aveva un ruolo. La donna istruiva anche i suoi clienti su come comportarsi nel caso fossero stati fermati da parte delle forze dell’ordine dopo l’acquisto della droga. In un caso un cliente aveva addirittura ingoiato lo stupefacente appena acquistato dalla Zullo per non rivelare il suo fornitore.

GLI INDAGATI

LEGGI ANCHE  Juventus, anche Bernardeschi positivo al covid

1. AVAGLIANO Mario, nato a Cava de’ Tirreni il 16.01.1995, ivi residente (in carcere)
2. BALDI Carmela, nata a Salerno il 01.12.1957, residente a Cava de’ Tirreni
3. BENINCASA Roberto, nato a Salerno il 29.08.1980, residente a Cava de’ Tirreni
4. CASALE Giovanni, nato a Cava de’ Tirreni il 17.01.1983, ivi residente
5. CATANIA Nunzio, nato Firenze il 27.01.1971,  domiciliato a Gragnano  (in carcere)
6. CATANIA Vincenzo, nato a Castellammare di Stabia  il 08.12.1972, residente a
Scafati (in carcere)
7. DELLA VALLE Angelo, nato a Torre Annunziata il 04.05.1957, residente in Cava de’
Tirreni (in carcere)
8. DI MARTINO Gennaro, nato a Tramonti il 19.04.1952, residente a Cava de’ Tirreni
9. DI NAPOLI Giuseppe, nato a Napoli il 24.06.1987, ivi residente
10. ESPOSITO Alberto, alias “Brillantino”, nato a Nocera Inferiore il 22.10.1985, residente a
Roccapiemonte (in carcere)
11. LAMBIASE Alfredo, nato a Cava de’ Tirreni il 20.02.1986, ivi residente (in carcere)
12. MARCIANO Alessandro, nato a Cava de’ Tirreni il 16.05.1979, ivi residente
13. MEDOLLA Carmine, alias “Leouard”, nato a Cava de’ Tirreni il 15.07.1968, ivi residente
14. MEDOLLA Daniele, alias “Mobiletto”, nato a Nocera Inferiore il 12.07.1981, residente a
Cava de’ Tirreni,
15. MEMOLI Michele, nato a Cava de’ Tirreni il 05.04.1975, h•i residente
16. PORPORA Vincenzo, nato a Cava de’ Tirreni il 21.01.1969, ivi residente (in carcere)
17. RAGOSTA Giovanni, nato a Cava de’ Tirreni il 26.12.1979, ivi residente  (in carcere)
18. TREZZA Lucia, nata a Cava de Tirreni il 06.04.1991, ivi residente  (arresti domiciliari)
19. ZULLO Dante, alias “Dantuccio o’ cavallaro”, nato a Cava de’ Tirreni il 17.07.1961, ivi
residente
20. ZULLO Lucia, alias “a’ zia”, nata a Cava de’ Tirreni il 02.03.1965, ivi residente (in carcere)
21. ZULLO Vincenzo, alias “Vincenzo o’ cavallaro”,nato a Cava de’ Tirreni il 09.07.1981, ivi
residente (in carcere)

 


Di Redazione

Ti potrebbe interessare..