Baby gang assalta due minori e li manda in ospedale: arrestati in cinque

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casavatore: aggressione di gruppo a scopo di rapina i carabinieri arrestano 5 minori. Le vittime erano state pestate a calci e pugni e con una noccoliera
I Carabinieri della Compagnia di Casoria questa mattina hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Collocamento in Comunità emessa dal GIP presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli a carico di 5 minori (2 fratelli di 16 e 15 anni di Casavatore, un 14enne di Casoria, un 16enne di Casavatore e un 17enne di Casoria, nel frattempo diventato maggiorenne).
Indagini dei Carabinieri della Stazione di Casavatore coordinate dall’AG per i minori li inquadrano come componenti il gruppo armato di mazze, tirapugni e sfollagente che il 28 marzo scorso, insieme ad almeno altrettanti giovanissimi in via d’identificazione, nel tentativo fallito di rapinare gli effetti personali a 2 coetanei li avevano aggrediti a calci, pugni e con una noccoliera, causando ai malcapitati lesioni guaribili in 6 e 7 giorni.
Gli arrestati sono ora in comunità a disposizione dall’autorità giudiziaria




LEGGI ANCHE

A Napoli riaperti i termini per bando concorso per 72 funzionari socioeducativi

I termini per partecipare al concorso per la selezione di 72 dipendenti con il ruolo di funzionario socioeducativo sono stati riaperti. Il bando è stato modificato per consentire a coloro che possiedono titoli di laurea non precedentemente considerati di presentare la domanda. Questa decisione è stata presa in seguito alla raccomandazione dell'assessore all'Istruzione, Maura Striano, che si è mostrato entusiasta di ampliare le opportunità di partecipazione al concorso. I requisiti di ammissione, originariamente elencati nel...

Quarto, spari contro l’auto di un incensurato

È mistero a Quarto per una sparatoria avvenuta nella zona di via Cupa Lava. I carabinieri sono infatti intervenuti in seguito a colpi d'arma da fuoco esplosi contro l'auto di un giovane di 24 anni, senza precedenti penali. Il veicolo, parcheggiato in strada, è stato sequestrato dopo che sono stati trovati tre fori di proiettile nella parte posteriore. Fortunatamente non si sono verificati feriti in questo episodio. Al momento sono in corso indagini per comprendere la dinamica...

Il papà di Kvaratskhelia: “Secondo me resta a Napoli”

Badri Kvaratskhelia, il padre del calciatore Khvicha Kvaratskhelia, si è detto estremamente contento per la vittoria dello scudetto da parte del Napoli e per il contributo dato dal figlio alla squadra. In una intervista a Radio TV Serie A con RDS, ha ringraziato l'Italia e la città di Napoli per aver accolto e apprezzato Khvicha non solo come calciatore, ma anche come persona. Badri ha dichiarato che spetterà solo a Khvicha decidere se rimanere al...

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE