Castellammare, un’altra ragazzina (ma di Vico Equense) nelle grinfie di un giovane orco: è riuscita a fuggire e a...

SULLO STESSO ARGOMENTO

Castellammare. Non si è ancora spento l’eco (anzi siamo appena agli inizi) dello stupro di gruppo da parte di quattro minorenni stabiesi ai danni di una 12enne di Gragnano (rimasta incinta nell’atto sessuale di gruppo) che emerge un’altra brutta storia di violenze ai danni di un’altra ragazzina. E’ una 13enne di Vico Equense che si è presentata ai carabinieri e ha denunciato il tentativo di violenza di un ragazzo: un diciassettenne di Castellammare. Il giovane è già stato individuato e denunciato alla Procura per i minori. L’episodio sarebbe avvenuto qualche giorno fa. La ragazzina era arrivata a Castellammare con la Circumvesuviana da Vico Equense insieme con altre amiche per una passeggiata sul lungomare stabiese. Li ha conosciuto un ragazzo che si sarebbe offerto di accompagnarla a casa con il suo motorino. E così mollate le amiche la 13enne si è ritrovata nelle grinfie di un giovane orco. Sulla strada verso Vico Equense l’ha portata in un edificio abbandonato nei pressi delle Terme di Stabia e li ha cercato di violentarla. la ragazza sarebbe riuscita a fuggire e a chiamare i carabinieri con il telefonino. Ora si stanno cercando i riscontri e si stanno incrociando i dati dei cellulari e delle immagini del servizio di video sorveglianza pubblico per stabilire se quanto raccontato dalla ragazza corrisponde al vero.







LEGGI ANCHE

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE