Sabato 5 maggio, a partire dalle ore 17.00, avrà luogo la tradizionale e solenne del di e delle ampolle contenenti il sangue del Santo. La partirà dalla Chiesa Cattedrale alla e si svolge in ricordo della traslazione delle del Santo dal Cimitero posto nel territorio di Fuorigrotta, alle Catacombe di Capodimonte, chiamate in seguito, di .
Il Cardinale Crescenzio Sepe, alle ore 17.00, dopo essersi recato nella Cappella del Tesoro, accolto dall’Abate Prelato, monsignore Vincenzo De Gregorio e dalla Deputazione, procederà all’apertura della cassaforte che custodisce le del Santo. Sul sagrato del Duomo saranno disposti i busti argentei dei Santi compatroni. L’avvio della sarà preceduto da un breve momento di guidato dall’Arcivescovo. Il corteo processionale si snoderà per via Duomo e via dei Tribunali, passando dinanzi al Pio Monte della Misericordia; si porterà poi in via delle Zite per giungere a Forcella, proseguendo poi lungo via San Biagio dei Librai, piazza San Domenico Maggiore e via Benedetto Croce, fino alla . Lungo il percorso i Parroci del territorio attraversato onoreranno il Santo Patrono con l’offerta dell’incenso e il suono delle campane. Il corteo processionale sarà accompagnato dalla Fanfara dei Carabinieri. Nella , alle ore 18.00 avrà inizio la Celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo. In tale occasione, come è avvenuto tante volte negli anni scorsi, si può rinnovare il prodigioso evento della liquefazione del Sangue del Santo. Per tutta la settimana seguente, in Cattedrale ogni giorno, sarà venerata la Teca contenente le Ampolle del Sangue di . Alla processione e alla celebrazione prenderanno parte delegazioni provenienti da luoghi dove è particolarmente vissuto il culto a



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..