Scoperto nelle campagne del Nolano il laboratorio per confezionare la cocaina: tre arresti. IL VIDEO

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tre soggetti avevano realizzato in un insospettabile casolare un laboratorio per il taglio e il confezionamento in dosi di cocaina; li hanno scoperti i carabinieri della stazione di San Vitaliano, in via Ombrone, trovandoli in possesso di 207 grammi di cocaina pura e di 54 grammi della stessa sostanza già confezionati in dosi. Nei locali sottoposti a perquisizione c’erano bilancini di precisione, sostanza da taglio e materiale per il confezionamento.Lo stupefacente il “taglio” veniva confezionato e tenuto in custodia in attesa dell’immissione sulle piazze di spaccio al dettaglio. Subito dopo l’irruzione sono stati tratti in arresto il 30enne Pasquale Salvati, di San Vitaliano, Vincenzo Tufano, 56 anni, di Marigliano, già noto alle forze dell’ordine e di Svitlana Hyniavska, una ucraina 54enne residente a Scisciano. Una 27enne incensurata di Marigliano è stata trovata all’esterno dello stabile in circostanze che sono ancora al vaglio degli investigatori.Gli arrestati sono stati rinchiusi nelle case circondariali di Santa Maria Capua Vetere e Pozzuoli.







LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 24 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 24 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a raggiungere i tuoi obiettivi. È il momento ideale per mettere in pratica le tue idee e per concentrarti sulle tue passioni. Toro: potresti sentirti un po' confuso riguardo alle tue priorità e ai tuoi obiettivi. È importante prenderti del tempo per riflettere e per capire cosa è veramente importante per te. Gemelli: oggi potresti essere...

Traffico illegale di rifiuti tra Campania e Tunisia: scattano gli arresti

Un'operazione coordinata dalla Procura di Potenza ha portato alla scoperta di un traffico illegale di rifiuti speciali tra Campania e Tunisia. Circa 80 militari del gruppo Carabinieri per la tutela ambientale e la sicurezza energetica di Napoli, insieme al personale della Dia-Direzione investigativa antimafia, stanno attuando misure cautelari personali e patrimoniali nelle province di Napoli, Salerno, Potenza e Catanzaro. .

Camorra, 50 anni di carcere per il racket del pane ai nuovi Lo Russo di Miano

I nuovi capi del clan Lo Russo di Miano, accusati di estorsione aggravata, per il cosiddetto racket del pane hanno incassato 50 anni di carcere. Lee condanne hanno riguardato Salvatore Di Vaio, 48 anni, detto "Totore o' Cavallo",  Alessandro Festa, 24 anni, Cosimo Napoleone, 33 anni, Fabio Pecoraro, 26 anni, Giovanni Perfetto, 59 anni, detto "o' mostr ("il mostro", ndr) e Raffaele Petriccione, 25 anni, detto "Raffaele o' pazz" sono stati condannati a 7 an...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE