Follia Belec e per il Benevento è notte fonda anche a Torino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un gol a freddo, la follia del portiere Belec che si fa espellere al 33′ del primo tempo prologo per le altre due reti subite nella prima frazione di gioco e per il Benevento è notte fonda a Torino. Un 3-0 che non lascia scampo ai sanniti sempre più lontani dalla salvezza e domenica sera sono attesi dallo storico derby in casa con il Napoli capolista..La squadra di De Zerbi, seguita ed incitata anche oggi da un migliaio di encomiabili tifosi, sotto il piano del gioco ha fatto vedere anche qualche idea interessante che però non è riuscita a concretizzare. Dei nuovi acquisti, positivo Guilherme. Da rivedere gli altri. Si rivede Belotti, anche se solo in panchina, nel Torino che affronta il fanalino di coda Benevento allo stadio Olimpico Grande Torino. Walter Mazzarri schiera i granata con il 4-3-3, con Iago Falque, Niang e Berenguer in attacco. Risponde De Zerbi disponendo il suo Benevento con un 4-2-3-1 con Coda unica punta, alle sue spalle il trio Guhilherme, Djiuricic e D’Alessandro. Primo tempo tutto di marca granata, ottimo l’avvio della squadra di Mazzarri che dopo tre minuti è già in vantaggio grazie al gol di testa di Iago Falque su cross dalla sinistra di Berenguer. Rete validata dopo un rapido silent check dell’arbitro con il VAR. Nell’occasione dormita colossale della retroguardia sannita. Colpito a freddo, il Benevento prova a reagire e si rende pericoloso al quarto d’ora con un colpo di testa di Coda di poco a lato su punizione dalla trequarti di Cataldi. Ci prova poi il neo acquisto Guilherme, con un paio di sinistri dal limite: il primo deviato in angolo da Sirigu e il secondo di poco a lato. La squadra di De Zerbi sembra crederci e si affida soprattutto alla velocità di Guilherme e D’Alessandro, anche perché il Toro appare rinunciatario quasi a volersi accontentare del gol trovato in avvio. Proprio nel loro momento migliore, però, i campani restano in dieci per il folle gesto di Belec che scalcia Niang a terra a gioco fermo. Inevitabile il rosso, De Zerbi manda allora in campo Brignoli al posto di Djuricic. La partita è ormai compromessa e prima dell’intervallo il Toro chiude i conti con il raddoppio firmato da Niang, bravo a battere Brignoli con un preciso destro in diagonale e poi con il tris in mischia di Obi su calcio d’angolo convalidato dal Var dopo qualche minuto di attesa. Inizialmente Mariani aveva segnalato un fuorigioco dello stesso Obi. Il secondo tempo è poco più di un allenamento per il Torino, con il Benevento che prova quanto meno ad uscire dal campo con l’onore delle armi.  Nelle file sannite esordio per il neo acquisto brasiliano Sandro, al posto di Memushaj ormai in partenza. Le uniche azioni degne di nota sono due gol clamorosi falliti, da una parta da Baselli e dall’altra da Guilherme con altrettanti conclusioni sparecchiate fuori da ottima posizione.

Torino-Benevento 3-0

Torino (4-3-3): Sirigu 6, De Silvestri 6, N’Koulou 6, Burdisso 6.5, Molinaro 6, Baselli 6.5, Rincon 6 (33′ st Acquah sv), Obi 6.5 (26′ st Ansaldi 6), Iago Falque 7, Niang 6.5 (18′ st Belotti 6), Berenguer 6.5. (32 Milinkovic-Savic, 1 Ichazo, 4 Bonifazi, 5 Valdifiori, 10 Ljajic, 23 Barreca, 24 Moretti, 31 Boye’). All.: Mazzarri 6.5.

    Benevento (4-3-3): Belec 4, Venuti 5, Billong 5, Djimsiti 5, Letizia 5.5, Memushaj 5.5 (19′ st Sandro sv), Cataldi 6, Djuricic 5.5 (35′ pt Brignoli 6), Guillherme 6, Coda 5.5 (32′ st Iemmello sv), D’Alessandro 6. (4 Del Pinto, 14 Viola, 17 Di Chiara, 18 Gyamfi, 21 Costa, 26 Parigini, 33 Iemmello, 77 Lazaar, 87 Lombardi, 99 Brignola). All.: De Zerbi 5.5.

    Arbitro: Mariani 6 Reti: nel pt 3′ Iago Falque, 40′ Niang, 47′ Obi.

    Note: Espulso Belec al 33′ pt per fallo di reazione. Angoli: 6 a 3 per il Torino. Recupero: 2′ e 0′. Ammoniti: Djimsiti, Niang, Molinaro per gioco scorretto. Var: 2. Spettatori: 12.000 circa.



    telegram

    LIVE NEWS

    Superenalotto, centrati due 5 da 78mila euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi. ...
    DALLA HOME

    Superenalotto, centrati due 5 da 78mila euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi.  Centrati, invece, due '5' da oltre 78mila euro ciascuno. Il jackpot per il prossimo concorso sale a 28,1 milioni. LA COMBINAZIONE VINCENTE Combinazione vincente: 19 - 41 - 67 - 76 - 82 - 85. Numero Jolly: 23 .Numero Superstar: 10. Queste...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    ULTIME NOTIZIE