Trovata morta in casa con un colpo di pistola in testa: è giallo nel Casertano

E’ stata trovata morta in una pozza di sangue e con una ferita alla testa da colpo di pistola. E’ giallo in provincia di Caserta a Cervino dove nella tarda serata di ieri il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato da vigili del fuoco e dalla polizia. La casa di via Carmiano era chiusa, cancello d’ingresso compreso.
Il medico legale intervenuto sul posto non ha escluso che la morte risalga addirittura a una settimana fa. Si tratta di una donna del posto il cui marito vive all’estero per lavoro. Gli investigatori non escludono che possa trattarsi di un omicidio a sfondo sessuale visto che nella zona in un recente passato siano svolti festini a luci rosse con la presenza di transessuali.
Sarà il lavoro degli investigatori a cercare di dipanare la matassa. L’autopsia dovrà chiarire anche se la donna ha subìto violenze sessuale. In nottata sono stati interrogati alcuni vicini. In giornata potrebbe si potrebbero avere elementi nuovi, in primo luogo l’identificazione della vittima.

 

 

Contenuti Sponsorizzati