Salerno. Nell’ultimo periodo sono giunte agli Uffici della Polizia Ferroviaria della Provincia di Salerno segnalazioni di aggressioni ai danni del personale ferroviario, in special modo di sesso femminile.
In particolare, il 30 settembre scorso, a bordo del treno Regionale Sapri – Salerno il capo treno, durante l’attività di controllo, veniva messa “spalle al muro” e minacciata con una penna di plastica bianca, puntata sul volto.
In seguito a questo episodio la Polizia Ferroviaria di Battipaglia ha intensificato i controlli e stamane, a seguito dell’ennesima aggressione ai danni di personale di Trenitalia, ha identificato un pluripregiudicato residente ad Angri, già sottoposto alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Battipaglia, emesso dal Questore di Salerno.
L’uomo, di fronte alle contestazioni mossegli dai tutori dell’ordine, ha spiegato di odiare i ferrovieri perché gli chiedono sempre il biglietto.

Giugliano, sequestrò e rapinò il conducente di un Tir: arrestato 53enne napoletano

Notizia Precedente

Interventi sbagliati, 51enne subisce danni alla colonna vertebrale: denunciati 3 ospedali

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Angri