La gaffe di Schmidt: ‘Firenze non è Torre del Greco’, e il sindaco lo attacca

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Quando si parla di Torre del Greco e si prova a darle una connotazione negativa e palesemente antimeridionalista, si dovrebbe sapere che Torre del Greco è incastonata tra il mare del Golfo di Napoli e le aree protette del Parco Nazionale del Vesuvio.

PUBBLICITA

È la patria mondiale della lavorazione del corallo e del cammeo, sede della prima banca di credito popolare, una città resa forte dalla vocazione dei suoi lavoratori marittimi. Ha ospitato uno dei più grandi poeti italiani, Giacomo Leopardi, ed è stata luogo di residenza del primo Presidente della Repubblica, Enrico De Nicola.

Ha visto nascere e affermarsi esponenti della cultura italiana noti in tutto il mondo. Insomma, è una terra di persone forti e determinate, che non possono accettare in silenzio le provocazioni di chi tenta di gettare fango sulla loro storia per ottenere una manciata di preferenze”.

A parlare è il sindaco di Torre del Greco, Luigi Mennella. Il primo cittadino stringe tra le mani un volantino elettorale che sta circolando in queste ore a Firenze per promuovere la campagna elettorale del candidato a sindaco del centrodestra, Eike Schmidt, e della lista civica che porta il suo nome.

Nel volantino, dal titolo “Più alberi, meno pali”, si legge tra le altre cose “Firenze non è Torre del Greco” (ritenuto qui un evidente riferimento al sindaco uscente Dario Nardella, originario della città vesuviana, ndr).

Mennella continua: “Sorprende ancora di più che questa squallida propaganda venga da chi, come Schmidt, dovrebbe conoscere bene le nostre zone, ricoprendo da inizio anno il ruolo di direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte di Napoli. Lui, nato in Germania, all’atto del suo insediamento a Capodimonte ha dichiarato: ‘Arrivando, mi sono girato ad ammirare il golfo di Napoli e mi si è allargato il cuore come sempre quando vengo in questa meravigliosa città'”.

“Personalmente evito ogni sorta di paragone: Torre del Greco è straordinaria come straordinaria è Firenze, città che non mi stancherò mai di visitare e presso la quale torno sempre con estremo piacere.

 Il sindaco Mennella: “Spero che i cittadini di Firenze diano continuità all’ottimo lavoro svolto da Nardella”

Una città che attira ogni anno milioni di turisti e che offre servizi di accoglienza sempre eccellenti, segno del lavoro portato avanti dalle amministrazioni comunali, l’ultima delle quali guidata dal nostro concittadino Dario Nardella.

Mi piace pensare che i cittadini vorranno dare continuità a questo lavoro e sono certo che non sceglieranno chi cambia repentinamente opinione a seconda della convenienza personale”.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE