Stesa nelle finestre a Bagnoli: paura tra gli abitanti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un’altra notte di terrore si è verificata nel quartiere di Bagnoli a Napoli, dove solo una settimana fa due adolescenti di 15 anni erano stati accoltellati durante un ballo per studenti liceali in un club.

Intorno alle 2 di mattina, c’è stata una stesa. Sono stati esplosi colpi di pistola all’altezza dell’uomo che hanno penetrato i vetri delle porte degli edifici residenziali e le finestre delle case.

La polizia scientifica è intervenuta per eseguire le indagini necessarie facendo i rilievi e cercando telecamere in zona dalle quali estrapolare immagini utili.

    Francesco Emilio Borrelli, un deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra, è stato chiamato sul posto da residenti spaventati e preoccupati, tra i quali anche la zia di Raoul, uno dei due adolescenti accoltellati.

    “Dire che la situazione è diventa esplosiva è un eufemismo. Qui sembra il Far West. Quei pazzi criminali hanno sparato ad altezza d’uomo e solo per puro caso nessuno è stato colpito. Ma si può sempre fare affidamento sulla fortuna?

    Il nostro territorio è sotto attaccato, la criminalità sta avendo la meglio mentre lo Stato sta facendo troppo poco per tutelare i cittadini. Sono cose che si vedono solo nei quartieri poveri del Sud America. Vogliamo sicurezza”, queste le parole di Borrelli.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Verso Napoli Lecce: Osimhen e Zielinski a parte, tendinopatia per Rrahmani

    Mattinata intensa di lavoro per il Napoli in vista...

    DALLA HOME

    Verso Napoli Lecce: Osimhen e Zielinski a parte, tendinopatia per Rrahmani

    Mattinata intensa di lavoro per il Napoli in vista dell'ultima partita di campionato contro il Lecce, che si disputerà domenica allo stadio Diego Armando Maradona alle ore 18. Gli azzurri si sono concentrati su attivazione e circuito di forza, concludendo la sessione con una partitella a campo ridotto. Victor Osimhen...

    Napoli, frana nel cantiere della metropolitana di Capodichino: un morto e due feriti

    Napoli.Frana a Napoli nel cantiere della metropolitana in via Conte Ruffo di Calabria nella zona di Capodichino: un morto e tre feriti, sul posto cinque ambulanze. La violenza della frana ha causato la morte di una persona e il ferimento di altre tre. Ci sarebbe anche un disperso. Immediato l'intervento delle...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE