Napoli, smantellata piazza di spaccio alle Case dei Puffi a Scampia: 3 arresti

Napoli. Smantellata la piazza di spaccio nella zona della...

A Salerno aggrediti controllori Busitalia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ancora una volta, il personale di Busitalia Campania è vittima di un’aggressione. Ieri pomeriggio, intorno alle 15, due controllori della linea 12 sono stati brutalmente assaliti nei pressi della stazione di Salerno da un passeggero che si rifiutava di mostrare il biglietto.

PUBBLICITA

L’episodio, purtroppo non isolato, ha provocato ferite ai due controllori che sono stati costretti a recarsi al Pronto Soccorso per le cure del caso. Fortunatamente, le loro lesioni non sono gravi e guariranno in pochi giorni.

L’Ugl Autoferrotranvieri di Salerno, insieme alle altre sigle sindacali del settore, denuncia con forza l’inaccettabile escalation di violenza contro i lavoratori del trasporto pubblico. “Non possiamo più tollerare che chi svolge il proprio dovere con dedizione e professionalità sia messo a rischio in questo modo”, afferma il segretario generale Gabriele Giorgianni.

Per questo motivo, l’Ugl chiede l’istituzione urgente di tavoli tecnici regionali per trovare soluzioni concrete e immediate alla drammatica situazione. “È necessario un intervento deciso da parte delle autorità competenti per garantire la sicurezza dei lavoratori e dei passeggeri”, aggiunge Giorgianni. “La sicurezza sui mezzi pubblici deve essere una priorità assoluta, e ci aspettiamo risposte concrete e tempestive.”

L’Ugl esorta le istituzioni a prendere provvedimenti immediati per tutelare i lavoratori e migliorare la sicurezza sui trasporti pubblici. “Non possiamo più attendere che si verifichi un’altra tragedia”, conclude Giorgianni. “È tempo di agire per garantire il diritto di tutti i cittadini a viaggiare in sicurezza.”

Oltre all’istituzione di tavoli tecnici regionali, l’Ugl propone diverse misure per migliorare la sicurezza sui mezzi pubblici, tra cui:

  • l’aumento del numero di controlli a bordo dei mezzi
    l’installazione di telecamere di sorveglianza
    la formazione del personale su come gestire situazioni di criticità
    l’inasprimento delle pene per chi aggredisce i lavoratori del trasporto pubblico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE