A CASAPESENNA

Rissa in campo nel Casertano, tre giocatori finiscono in ospedale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una partita di calcio è degenerata in violenza nel Casertano, scatenando una rissa che ha portato alla sospensione del match di play off del campionato di Prima categoria tra il Casapesenna e il Mondragone City. Il momento critico è stato il gol del 2-0 annullato al Casapesenna, che ha innescato una reazione violenta da parte di alcuni giocatori della squadra di casa.

Il guardalinee, che aveva alzato la bandierina per invalidare la rete, è stato aggredito insieme agli arbitri. I giocatori del Mondragone hanno cercato di intervenire per difendere la terna arbitrale, ma sono stati anch’essi coinvolti nella rissa, con tre di loro che hanno riportato contusioni alla testa e sono stati trasportati in ospedale.

Il presidente del Mondragone City, Alfredo Campoli, ha denunciato l’accaduto, sottolineando la violenza gratuita e l’inaccettabilità di un simile comportamento sul campo da gioco. “Non è possibile”, ha dichiarato Campoli, “che una partita di calcio si trasformi in un’arena di violenza. I nostri giocatori hanno cercato di mantenere la calma e difendere l’integrità della partita, ma è stato impossibile fermare la furia scatenata”.

Anche il sindaco di Mondragone, Francesco Lavanga, ha espresso solidarietà alla squadra del Mondragone City e condannato fermamente gli episodi di violenza in campo. “Il calcio dovrebbe essere uno strumento di unione e divertimento”, ha dichiarato Lavanga, “non un terreno per atti di brutalità. I responsabili di queste azioni devono essere identificati e puniti con la massima severità”. Le indagini sono attualmente in corso da parte della Polizia di Stato, e si prevede che saranno emessi numerosi Daspo nei confronti dei responsabili delle violenze.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

A Caivano nuove assunzioni in Comune

Il Comune di Caivano ottiene il via libera per...
DALLA HOME

A Caivano nuove assunzioni in Comune

Il Comune di Caivano ottiene il via libera per nuove assunzioni: si tratta di 17 nuovi profili a tempo indeterminato. La Commissione Interministeriale per la Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni ha accolto la richiesta dell'Ente, che potrà così potenziare alcuni servizi chiave come la ragioneria, i tributi e le manutenzioni. L'assunzione di...

Ruba E-bike a Napoli Centrale: arrestato 22enne

Un 22enne ruba e-bike a Napoli centrale e viene catturato dalla polizia ferroviaria. Ieri sera, militari dell'Esercito Italiano impegnati nell'operazione Strade Sicure hanno sentito le urla di un uomo all'esterno della Stazione Centrale di Napoli. Intervenendo, hanno fermato due soggetti. Gli agenti della Polizia Ferroviaria Campania, accorsi sul posto, hanno...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE