Castellammare salvati gli operai Fincantieri sospesi sulla gru a 60 metri

Castellammare. Sono stati recuperati dopo circa tre ore i...

Concerto Celebrativo degli 800 Anni dell’Università Federico II

SULLO STESSO ARGOMENTO

Otto secoli di musica per festeggiare gli 800 anni dell’Università Federico II, venerdì 31 maggio alle ore 19, a Napoli con ingresso libero presso il Cortile delle Statue dell’Università (Via Paladino 39).

PUBBLICITA

Il “Concerto degli 800 anni della Federico II”

Il “Concerto degli 800 anni della Federico II” rappresenta il quarto appuntamento dell’edizione 2024 dei Concerti per Federico. Questa prestigiosa rassegna, ideata dalla Nuova Orchestra Scarlatti in partnership con la Federico II di Napoli, fa parte delle iniziative F2 Cultura, mirate ad aprire gli spazi accademici alla grande musica. L’evento celebra non solo gli otto secoli di vita dell’università, ma anche la storia della città, attraverso un percorso vario e affascinante di otto secoli di musica.

Protagonisti del Concerto

Accanto alla Nuova Orchestra Scarlatti, partecipano al concerto l’Ensemble per Federico, una nuova componente universitaria della Comunità dell’Orchestra Scarlatti, e il Coro Polifonico Universitario “Federico II”, diretto dal M.° Antonio Spagnolo, con la voce solista di Francesca Zurzolo. La direzione dell’evento è affidata a Giuseppe Galiano.

Programma e Inni

Il programma musicale sarà illustrato da Enzo Viccaro e avrà inizio con l’inedito Inno della Federico II. Le composizioni spazieranno da un Ritornello d’amore e di protesta del ‘200, riferito alla Napoli di Federico II, a opere di Alessandro Scarlatti, originario di Palermo come Federico stesso. Sarà presentata una raccolta di capolavori di maestri dei Conservatori napoletani, come Francesco Durante e Nicola Antonio Porpora. Verrà inoltre offerto un omaggio napoletano a Franz Joseph Haydn, per concludere con due brillanti brani celebrativi: i Magnificat di Domenico Cimarosa e Patrizio Marrone.

Sorprese e Pagina Rare

Non mancheranno sorprese lungo il percorso musicale, come alcune rare pagine in versione orchestrale di Emanuele Gianturco. Questo illustre giurista e professore universitario, noto per il suo ruolo di Ministro della Pubblica Istruzione e di Grazia e Giustizia, sarà scoperto anche nella sua meno conosciuta veste di estroso musicista.

Cambio di Data

Infine, la Nuova Orchestra Scarlatti e l’Università di Napoli Federico II annunciano che il concerto originariamente previsto per il 2 giugno all’Orto botanico sarà posticipato a causa dell’indisponibilità del Maestro Russo. La data di recupero del concerto sarà comunicata nei prossimi giorni.


googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE