Cercola, i voti comprati a 50 euro: in manette esponenti del clan De Micco

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un’indagine congiunta dei Carabinieri e della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli (pm Henry John Woodcock e Stefano Capuano) ha portato alla luce un inquietante scenario di voto di scambio politico-mafioso durante le elezioni amministrative del 2023 a Cercola, in provincia di Napoli.

Le indagini hanno documentato una serie di episodi in cui la figlia di un boss ergastolano, all’epoca dei fatti rappresentante di lista, una candidata legata da vincoli di parentela al clan De Micco, suo fratello, consigliere in una municipalità di Napoli, e anche loro padre, avrebbero comprato voti in favore di candidati specifici.

Il “tariffario” per ogni voto era di 50 euro, con la promessa di un compenso totale per esprimere la preferenza per la persona “indicata” dal clan al primo e secondo turno.

    Le elezioni finite al centro delle indagini sono le amministrative del 14 e 15 maggio 2023, seguite dal ballottaggio del 25 e 26 maggio dello stesso anno.

    Le indagini

    Le indagini, condotte con l’ausilio di intercettazioni telefoniche e videoregistrazioni, hanno permesso di documentare numerosi incontri tra i membri del clan e gli elettori, durante i quali veniva concordato il pagamento in cambio del voto.

    In seguito all’operazione, sono stati arrestati la figlia del boss ergastolano, la candidata legata al clan De Micco, suo fratello e il loro padre.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, ha solo 20 anni l’operaio morto nel cantiere della metro di Capodichino

    Napoli. Si va delineando lo scenario nel quale a...

    DALLA HOME

    Napoli, ha solo 20 anni l’operaio morto nel cantiere della metro di Capodichino

    Napoli. Si va delineando lo scenario nel quale a Napoli ha trovato la morte un giovane operaio Antonio Russo di soli 20 anni nel cantiere della linea della metro di Capodichino mentre altri due sono feriti di cui uno in gravi condizioni. Una treno per il trasporto di materiali per...

    Verso Napoli Lecce: Osimhen e Zielinski a parte, tendinopatia per Rrahmani

    Mattinata intensa di lavoro per il Napoli in vista dell'ultima partita di campionato contro il Lecce, che si disputerà domenica allo stadio Diego Armando Maradona alle ore 18. Gli azzurri si sono concentrati su attivazione e circuito di forza, concludendo la sessione con una partitella a campo ridotto. Victor Osimhen...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE