Casamicciola Terme e Forio, disordini e tafferugli durante le partite: denunciati 27 tifosi, 6 i minorenni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nelle partite disputate a Casamicciola Terme e Forio si sono verificati episodi di disordini e tafferugli che hanno portato all’intervento dei Carabinieri, con conseguenti denunce per 27 tifosi, di cui 6 minorenni, tutti proposti per il Daspo.

A Casamicciola Terme, durante l’incontro di calcio tra Lacco Ameno e Puteolana, valido per il campionato regionale dilettantistico di prima categoria, 14 persone sono state denunciate per aver causato disordini.

Attraverso i sistemi di videosorveglianza, i militari hanno individuato i responsabili, uno dei quali ha persino colpito un calciatore della squadra di casa. Tra gli indagati, tutti giovanissimi e senza precedenti penali, spiccano un 14enne, tre 15enni e un 16enne, tutti studenti.

    A Forio, durante un’altra partita di calcio tra Real Forio e Ercolanese, valida per il campionato di Eccellenza, diversi sostenitori delle due squadre hanno lanciato oggetti e fumogeni sul terreno di gioco. I Carabinieri della stazione di Forio hanno individuato e denunciato 13 persone, di cui 7 tifosi dell’Ercolanese e 6 del Real Forio, tra cui anche un 17enne.

    I tifosi denunciati dovranno rispondere dei reati di violenza o minaccia a pubblico ufficiale, oltraggio, danneggiamento e lancio di materiale pericoloso. Inoltre, i Carabinieri hanno proposto l’applicazione del Daspo per tutti gli indagati.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti Pasquale...
    DALLA HOME

    Pioli lascia il Milan: dallo scudetto al record di derby persi, cinque anni di odio e amore

    È ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del Milan. L'annuncio è arrivato questa mattina attraverso un comunicato congiunto in cui il club rossonero e il tecnico confermano la decisione di non proseguire insieme nella prossima stagione, ponendo fine a un rapporto professionale iniziato nell'ottobre 2019. Il Milan ha espresso...

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante. È deceduta questa mattina l'anziana di 81 anni rimasta ferita ieri pomeriggio da un proiettile vagante mentre si trovava a bordo di una Smart al Villaggio Prenestino, a Roma. La squadra mobile sta conducendo le indagini per identificare i responsabili...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE