Napoli, incendio ai Camaldoli: è caccia al piromane

Napoli. La Procura di Napoli indaga per incendio colposo...

Tragedia a Cancello ed Arnone: operaio muore incastrato in un’impastatrice

SULLO STESSO ARGOMENTO

In un drammatico incidente avvenuto in un cantiere di Cancello ed Arnone, in provincia di Caserta, un operaio di 62 anni ha perso la vita dopo essere rimasto incastrato in un’impastatrice per cemento.

PUBBLICITA

La tragedia si è consumata mentre l’uomo stava lavorando alla posa di canaline per l’installazione della fibra ottica in Via Viti. Secondo le prime informazioni, l’operaio sarebbe rimasto incastrato nel macchinario per cause ancora da accertare.

La morte è sopraggiunta per dissanguamento. L’uomo era dipendente di un’azienda di Nola specializzata in impianti.

La Procura ha disposto l’autopsia sul corpo dell’operaio, che è stato trasportato all’ospedale di Caserta. Anche l’impastatrice è stata sequestrata per accertamenti tecnici.

Aperta un’inchiesta sull’ennesima morte sul lavoro

L’inchiesta dovrà chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto e stabilire eventuali responsabilità. Tuttavia, nulla potrà lenire il dolore dei familiari della vittima, che ha lasciato la propria casa per andare a lavorare e non ha più fatto ritorno.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE