AstraZeneca ritira il suo vaccino anti covid in tutto il mondo: ecco il perché

SULLO STESSO ARGOMENTO

AstraZeneca, azienda farmaceutica anglo-svedese, ha deciso di ritirare il vaccino Vaxzevria contro il Covid-19 a livello globale, citando una “eccedenza di vaccini aggiornati” sviluppati per contrastare le nuove varianti del Coronavirus. Di conseguenza, il commercio del vaccino sarà sospeso in Europa.

Secondo quanto riportato da ‘The Guardian’, la decisione di AstraZeneca di richiamare tutti i lotti del suo vaccino anti Covid-19 segue la scelta, avvenuta a marzo, di ritirare volontariamente l’autorizzazione all’immissione in commercio del Vaxzevria nell’Unione Europea.

La decisione ha interessato anche l’approvazione alla commercializzazione del medicinale negli Stati membri dell’UE.

    Motivi del Ritiro

    La principale ragione del ritiro è l’abbondanza di nuovi vaccini anti Covid-19, aggiornati per affrontare le recenti varianti del virus, il che ha determinato un calo nella domanda del Vaxzevria. Questo calo ha reso obsoleto il vaccino di AstraZeneca, che ormai non è più né prodotto né fornito.

    Rischio Trombosi: L’Ammissibilità Legale

    Alla fine di aprile, AstraZeneca ha riconosciuto, per la prima volta, la possibilità di trombosi come effetto collaterale raro del suo vaccino anti Covid-19. Questa ammissione è emersa da documenti giudiziari durante un procedimento legale a Londra, e potrebbe portare a richieste di risarcimento per danni multimilionari, secondo quanto riportato dai media britannici.

    Questi sviluppi sono seguiti con attenzione dai consumatori, dagli esperti di salute pubblica e dalle autorità di regolamentazione, che continuano a monitorare la sicurezza e l’efficacia dei vaccini anti Covid-19.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    DALLA HOME

    Femminicidio Anna Scala: Comune di Piano di Sorrento parte civile

    Femminicidio Anna Scala:il Comune di Piano di Sorrento ha deliberato di costituirsi parte civile nel processo per il femminicidio di Anna Scala, la donna uccisa il 17 agosto 2023 a Piano di Sorrento. L'udienza preliminare si terrà nei prossimi giorni presso il Tribunale di Torre Annunziata. "La decisione di costituirci...

    LEGGI ANCHE

    CRONACA NAPOLI