Perché Schiavone si è pentito: i tanti misteri sulla decisione del sanguinario boss

SULLO STESSO ARGOMENTO

Perché l’ex boss dei Casalesi, il famigerato Sandokan  si è pentito? E’ la domanda che si stanno facendo tutti i professionisti dell’antimafia ma non i magistrati che stanno ascoltando le sue confessioni da un mese.

Al momento ai comuni mortali non è noto il motivo preciso per il quale Schiavone abbia deciso di pentirsi. I familiari delle tante vittime di Terra dei Fuochi e quelli morti per furia omicida del boss sanguinario si augurano che il suo sia un pentimento veritiero.

Troppi ancora i misteri irrisolti, così come gli omicidi eccellenti e quelli di vittime innocenti, le connivenze con i politici e gli imprenditori. Insomma Sandokan dovrebbe e deve chiarire tante cose.



    Le ipotesi sulla sua decisione di collaborare con la giustizia sono diverse. La prima  è per motivi di convenienza e per un accesso a un regime detentivo più mite. Schiavone potrebbe aver scelto di collaborare per migliorare le sue condizioni di carcere, con l’obiettivo di ottenere in futuro una liberazione anticipata.

    Motivi familiari e quindi sicurezza dei congiunti. La tutela della moglie, Giuseppina Nappa, e dei sette figli potrebbe aver spinto Schiavone a pentirsi. La moglie e due figlie, Angelica e Chiara, avrebbero già dato la loro disponibilità a collaborare con le autorità e ad entrare nel programma di protezione.

    Riunificazione familiare: i figli Nicola e Walter sono già pentiti e detenuti da alcuni anni. Carmine è detenuto anch’esso, mentre Ivanhoe, già noto alle forze dell’ordine, è l’unico che ha rifiutato di collaborare. Il pentimento di Sandokan potrebbe rappresentare un tentativo di riunire la famiglia.

    Motivi personali:nel 2018 a Schiavone è stato diagnosticato un tumore. La consapevolezza della fine imminente e la disgregazione del suo clan potrebbero averlo indotto a collaborare per inviare un messaggio ai suoi ex affiliati e rivali.

    Al momento, i magistrati che stanno ascoltando le sue confessioni mantengono il riserbo sulle motivazioni di Schiavone. Le sue dichiarazioni potrebbero fornire informazioni cruciali sulla struttura e le attività del clan dei Casalesi, aiutando a ricostruire crimini irrisolti e a identificare altri esponenti della criminalità organizzata.

    Il futuro di Schiavone

    Le sue confessioni potrebbero avere un impatto significativo sulla lotta alla criminalità organizzata in Campania. Il processo di collaborazione è ancora in corso e il destino di Schiavone dipenderà dalle sue rivelazioni e dalla loro utilità per le indagini.

    Le vere ragioni del pentimento di Sandokan al momento restano ancora avvolte nel mistero. Le ipotesi formulate si basano su indiscrezioni e analisi del contesto. Solo il tempo e l’evolversi del processo di collaborazione potranno fare luce sui reali motivi che hanno spinto l’ex boss dei Casalesi a tradire il suo clan.

    @riproduzione riservata


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Amadeus firma per Discovery, secondo Dagospia domani l’annuncio. Anche Fiorello via ?

    Il mondo dello spettacolo è in costante movimento, e l'ultimo colpo di scena riguarda Amadeus e la sua presunta firma con il gruppo Warner Bros-Discovery. Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Dagospia, il noto presentatore potrebbe presto diventare il volto principale del canale Nove, portando con sé il suo indiscusso...

    Strage di Suviana: all’appello manca solo il napoletano Vincenzo Garzillo

    Si fa ancora più cupo il bilancio dell'esplosione alla centrale di Bargi sul lago di Suviana, nel Bolognese. Dopo quarantotto ore di ricerche sale a sei il conto delle vittime accertate. All'appello manca solo il napoletano Vincenzo Garzillo, 68  anni del quartiere di Pianura. Le sue ricerche proseguono incessanti sotto...

    Superenalotto, il Jackpot sale a 88,7 milioni di euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrati invece cinque '5' che vincono 37.146,64 euro ciascuno. Il jackpot per il prossimo concorso sale a 88,7 milioni di euro. Questa la combinazione vincente del concorso Superenalotto di oggi: 8-31-67-77-81-86. Numero Jolly: 10. Numero Superstar: 62. Queste le quote del Concorso...

    Estrazioni del lotto e numeri vincenti 10 e Lotto dell’11 aprile 2024

    Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 11 aprile: BARI 56 79 36 08 40 CAGLIARI 83 65 43 82 04 FIRENZE 19 90 88 25 08 GENOVA 86 54 18 33 80 MILANO 09 06 33 30 05 NAPOLI 90 21 23 55 62 PALERMO 63 01 49 55 16 ROMA 37 12 38 30 63 TORINO...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE