Arriva da Napoli per assistere la sorella gravemente malata e le ruba 10mila euro: condannato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un uomo di 61 anni di Napoli, P.F.A, è stato condannato in primo grado a 9 mesi di reclusione (con la sospensione condizionale) per truffa informatica e al pagamento di una multa di 500 euro.

L’uomo ha approfittato della malattia della sorella, una 66enne residente a Montebelluna, per rubarle quasi 10mila euro dai suoi conti correnti.

Nel 2016, la donna era stata ricoverata in ospedale per una forma molto aggressiva di meningite. Il fratello, che a suo dire si trovava in difficoltà economiche, si era trasferito a casa sua per assisterla.

    La donna, fidandosi di lui, gli aveva fornito le password per accedere al suo home banking. Il 61enne ne ha approfittato per bonificare due somme di denaro, per un totale di 9.800 euro, sul proprio conto corrente.

    Le indagini e la condanna

    Al suo ritorno a casa, la donna si è accorta del furto e ha sporto denuncia contro il fratello.

    Nel corso del processo, l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità e si è impegnato a restituire il denaro rubato. Tuttavia, ha mantenuto solo in parte la sua promessa.

    Il giudice, pur riconoscendo le attenuanti generiche, ha ritenuto che la gravità del reato, aggravata dalla minorata condizione della donna, non potesse essere compensata.

    Il fratello è stato condannato a 9 mesi di reclusione (con la sospensione condizionale) e al pagamento di una multa di 500 euro. Dovrà inoltre restituire alla sorella il denaro rubato.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Padovano: “Conte al Napoli? De Laurentiis è intelligente, sa cosa serve per ripartire…”

    Michele Padovano, ex dirigente sportivo e amico di Antonio Conte, ha alimentato le speculazioni riguardo al futuro allenatore del Napoli durante una recente intervista a Radio Punto Nuovo. Secondo Padovano, il club partenopeo potrebbe già avere un nome in mente per la panchina, con gli accordi pronti ad essere...

    La Diocesi di Napoli rinnova convenzione con ‘La Paranza’ per la gestione delle catacombe

    Oggi è stato siglato un importante accordo tra l'Arcidiocesi di Napoli e la cooperativa sociale La Paranza, che riceve in esclusiva l'incarico di gestire e valorizzare le catacombe di San Gennaro, San Gaudioso e San Severo. Questa iniziativa si inserisce in un contesto più ampio di riqualificazione sociale e...

    CRONACA NAPOLI