Quattordicenne napoletano ucciso in Germania da un coetaneo che ha emulato Il “cannibale di Milwaukee”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il 3 maggio prenderà il via a Würzburg, in Germania, il processo per l’omicidio di un 14enne italiano avvenuto lo scorso settembre in una cittadina della Franconia. La vittima, “cittadino italiano che viveva da anni a Lohr”, in Baviera, fu uccisa con un colpo di pistola da un coetaneo.

Secondo le indagini, l’assassino avrebbe agito per puro desiderio di uccidere, traendo ispirazione dal serial killer statunitense Jeffrey Dahmer, noto anche come il “cannibale di Milwaukee”. E al quale Netflix ha dedicato una fortunata serie televisiva.

Punti Chiave Articolo

L’accusato, che all’epoca dei fatti era minorenne, verrà processato a porte chiuse presso il Tribunale regionale di Würzburg.

    L’omicidio ha scosso profondamente la comunità locale e italiana residente in Baviera. La famiglia della vittima, originaria di Napoli, si è stretta intorno al dolore.

    Processo a porte chiuse

    Come di norma in Germania per i processi che coinvolgono minori, le udienze si svolgeranno a porte chiuse. La portavoce del Landgericht ha confermato questa modalità, precisando che saranno comunque garantiti alla stampa e al pubblico resoconti dettagliati delle fasi processuali.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE