Napoli, premiato a Roma Domenico Mallardo, ricercatore del Pascale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un riconoscimento prestigioso è stato conferito a Domenico Mallardo, un biotecnologo di 37 anni, per il suo lavoro sul melanoma metastatico nei pazienti diabetici.

Il giovane ricercatore, dell’Istituto Nazionale Tumori Pascale di Napoli, è stato premiato come ‘Paladino italiano della Salute’ presso il Campidoglio a Roma. L’evento è stato organizzato dall’associazione culturale Liber e dalla casa editrice Rde dell’editore Riccardo Dell’Anna, per celebrare individui che si sono distinti nella promozione della salute.

Il lavoro di Domenico Mallardo, pubblicato su ‘Annals of Oncology’, ha evidenziato l’importanza della molecola LAG-3 come target molecolare per un farmaco immunoterapico nel trattamento del melanoma metastatico. Il suo studio ha dimostrato che i pazienti con melanoma metastatico e diabete di tipo II presentano bassi livelli di questa molecola, portando a risultati di trattamento meno efficaci per questa categoria di pazienti.

    Il giovane ricercatore napoletano ha sottolineato che, nonostante i pazienti diabetici possano avere risposte meno favorevoli all’immunoterapia con anti-LAG-3, ci sono altre opzioni terapeutiche disponibili.

    Mallardo ha affermato che i dati raccolti potrebbero aiutare a personalizzare i trattamenti immunoterapici per pazienti con diabete affetti da melanoma metastatico. La sua ricerca e quella di altri premiati saranno presentate nella prossima edizione del volume ‘Paladini Italiani della Salute’, una pubblicazione curata da Rde edizioni.

    Oltre a Domenico Mallardo, diverse aziende e enti sono stati premiati durante la serata al Campidoglio, tra cui Amplifon, la Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-medico e l’Avis per il loro contributo essenziale nella promozione della donazione di sangue e plasma a livello nazionale.



    LIVE NEWS

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono...
    DALLA HOME

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono la vita durante un'esercitazione in montagna. Un'esercitazione di addestramento si è trasformata in tragedia questa mattina in Valtellina, dove tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) hanno perso la vita precipitando da una parete rocciosa. I tre alpini,...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE