Operaio di Casoria morto in un’azienda di Marcianise: aperta un’inchiesta

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Procura di Santa Maria Capua Vetere indaga per omicidio colposo su un infortunio mortale sul lavoro avvenuto l’11 aprile scorso in un’azienda della zona industriale Nord di Marcianise (Caserta), dove ha perso la vita l’operaio Carlo Amendola, 53enne di Casoria

L’uomo è stato travolto da un macchinario, riportando gravi lesioni che gli sono costate la vita nonostante il trasferimento all’ospedale napoletano Cardarelli.

Purtroppo, l’incidente di Carlo Amendola non è un caso isolato nel Casertano. In date precedenti, si sono verificati altri incidenti gravi sul lavoro che hanno portato alla morte di lavoratori nella zona. Il 10 aprile, un lavoratore di 33 anni è deceduto in un cantiere edile di Grazzanise a causa di un incidente con un’autopompa.

    Mentre il 9 aprile, una lavoratrice di un’azienda alimentare di Piedimonte Matese ha rischiato l’amputazione della mano a seguito di un infortunio con un macchinario. Infine, il 13 marzo, un altro tragico incidente ha causato la morte di un lavoratore di 26 anni in un’azienda di San Marco Evangelista.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
    DALLA HOME

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE