Camorra, parenti influencer tradiscono latitante: arrestato dai Carabinieri in Spagna

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli – Valencia, la legge dei social si abbatte su Vincenzo Matacena, 39enne del rione Traiano ricercato dall’ottobre del 2021. Condannato a 6 anni e 8 mesi per traffico di droga, Matacena aveva cercato di rifarsi una vita in Spagna, lavorando come pizzaiolo a Valencia.

Tuttavia, la sua nuova vita è stata scoperta grazie all’analisi dei profili social dei suoi familiari. Una storia Instagram di una parente ha rivelato che Matacena si trovava in Spagna, mentre altri indizi sono arrivati da video postati da persone vicine al ricercato.

Inizialmente le indagini si sono concentrate nel quartiere di residenza di Matacena, il noto rione Traiano, ma non sono state trovate tracce utili.

    Li Matacena aveva sviluppato negli anni scorsi una fiorente attività di spaccio legato al boss di camorra Vincenzo Petrone detto ‘o nano.

    Successivamente, tuttavia, si sono ottenuti risultati dall’esame dei profili social dei parenti attraverso il web patrolling, una sorta di sorveglianza virtuale. Un indizio è arrivato da un post su Instagram di una parente, che suggeriva un imminente incontro con il figlio di Matacena in Spagna.

    Altri indizi sono stati trovati nei video postati imprudentemente da persone molto vicine al 39enne. Un video di “unboxing”, in cui si elencavano i benefici di alcuni prodotti di bellezza acquistati online, ha permesso ai Carabinieri di scorgere l’indirizzo riportato sul pacco. Inoltre, hanno notato che molti video erano stati girati all’esterno di un camper.

    Le indagini online hanno permesso di restringere ulteriormente il campo, trovando video di Matacena con la moglie, il figlio e altri parenti, immagini del ricercato mentre lavorava in una pizzeria a Valencia e foto della maglietta del figlio che rivelava il nome della sua scuola.

    Grazie a queste informazioni, la Policia Nazional Spagnola è stata allertata immediatamente e, con la collaborazione della Procura di Napoli e l’aiuto del servizio di cooperazione internazionale di polizia e di un esperto della D.C.S.A, Matacena è stato arrestato.

    E’ ora in un carcere spagnolo, in attesa di estradizione.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE