Laboratorio sul fumetto: disegno, illustrazione, sceneggiatura a cura di Scuola Italiana di Comix

SULLO STESSO ARGOMENTO

Venerdì 19 aprile dalle 10:30 alle 13:30 presso la prestigiosa “Sala dei Quadri” del Castello ducale di Sessa Aurunca.

In occasione del festival Visioni che si terrà dal 4 al 7 luglio, il Comune di Sessa Aurunca in collaborazione con la casa editrice Homo Scrivens organizza il Laboratorio sul fumetto a cura della Scuola Italiana di Comix.

Venerdì 19 aprile dalle 10.30 alle 13.30 presso la Sala dei Quadri del Castello ducale di Sessa Aurunca circa 80 ragazzi provenienti da più istituti scolastici prenderanno parte gratuitamente a un laboratorio su fumetto, disegno e illustrazione tenuto e coordinato da alcuni insegnanti e autori della Scuola Italiana di Comix: Paco Desiato (disegnatore), Anna Pia Esposito (sceneggiatrice) e Davide Lista (disegnatore). L’incontro con la giovane platea verterà sull’evoluzione e le tendenze del fumetto, dalle storie seriali al graphic novel fino ai manga. Faranno seguito esercizi in aula che guideranno nell’elaborazione di una storia e nella creazione di una singola illustrazione. Da questo laboratorio saranno infine selezionate dieci tavole che verranno stampate ed esposte nel Castello ducale in occasione del Visioni City Festival in luglio.

    Il laboratorio del 19 aprile non costituisce l’unica tappa verso il Festival; attualmente infatti è attivo il Concorso Letterario “Visioni. Immaginare il presente per costruire il futuro” a partecipazione gratuita e con primo premio di mille euro. Un ulteriore premio è previsto per ragazzi di età inferiore a 21 anni. È possibile partecipare con racconti inedita italiana. Per ogni altro dettaglio il concorso è possibile visitare la pagina dedicata sul sito della casa editrice www.homoscrivens.it

    La Scuola Italiana di Comix, nata a Napoli nel 1994 e diretta da Mario Punzo, è una delle più grandi e significative realtà del mondo dei fumetti e del graphic novel. Fra i suoi lavori l’edizione a fumetti del Commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone di Maurizio de Giovanni, lavori pubblicati da Bonelli. Per Homo Scrivens ha pubblicato Fango e cenere. Le Quattro Giornate di Napoli a fumetti, volume che sarà presentato in occasione del Visioni City Festival.

    Sceneggiatura e coordinamento

    Paco Desiato
    Autore di fumetti, è citato nel libro di storia dell’arte La Pittura Napoletana (ed. Liguori) per alcuni murales giovanili. Ha pubblicato: Papele Satanno: l’abito non fa il tossico (ed. Le Nuvole); SuperPak (Comicon ed.), Mars Wars (ed. Free Books), Mars Pills (Nexus), Omar Moss (Lavieri), Mammacqua (Round Robin), Raphael Jones: Alla ricerca dell’armonia nascosta (The Spark Press), 3D la terza dimensione della cronaca (Quotidiano Terra).

    Ha collaborato con la Walt Disney Company come disegnatore, colorista e layout artist per numerosi libri e riviste e con la casa Editrice Fanucci come illustratore. Ha creato la miniserie a fumetti La Principessa Primula per Il Parco Nazionale del Cilento (Equinozio eventi). Ha diretto anche alcuni videoclip animati: Guardami le Spalle (per Ghita Casadei), Un Mare di Plastica e per gli inserti in INdipendenza da gioco (Ania, Media Fenix e l’Università della Sapienza di Roma). Insegna presso l’Accademia di Belle arti di Napoli e la Scuola Italiana di Comix di Napoli.

    Disegno

    Anna Pia Esposito
    Ha frequentato il corso di disegno, fumetto e concludendo il percorso con la Masterclass Project Lab nel 2022. Successivamente è stata selezionata per il progetto europeo “Comix & Digital” insieme ad altri autori italiani disegnando il fumetto Recover your Soul. Ha partecipato ai volumi di Polpa Napoletana, edito da Homo Scrivens.

    Davide Lista
    Nel 2021 è stato selezionato per sceneggiare e illustrare il progetto didattico “Il posto più giusto – 10 storie illustrate di vittime innocenti di camorra’’ poi edito da Marotta&Cafiero. Nel 2023 ha fondato insieme ad altri compagni di corso il collettivo Run&’Ngann dove autoproduce periodicamente il suo grafic novel Super Frog. Nel 2024 è tra gli insegnanti e la giuria del “Corso Concorso – Un Fumetto per l’ambiente” organizzato dall’associazione CMEA.

    Casa editrice HOMO SCRIVENS

    Homo Scrivens è la prima compagnia italiana di scrittura. Nata a Napoli nel 2002, ha collaborato con numerosi editori di ogni parte d’Italia, e ha portato alla pubblicazione circa quattrocento autori, molti dei quali esordienti.
    Da quest’esperienza è nata nel 2012 la casa editrice Homo Scrivens, al fine di continuare questo impegno in forma autonoma, e condurre testi e autori all’attenzione diretta del pubblico.

    Siamo scrittori, scrittori che hanno deciso di trasformarsi in editori, per permettere a tanti come noi un approdo sereno, per creare un luogo d’incontro accessibile a tutti coloro che sono animati dalla nostra stessa passione e hanno la voglia e la testa per coltivarla, senza il rischio di annegare nel fango dell’editoria a pagamento.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Tamponamento tra due bus con studenti a bordo nell’Avellinese, cinque feriti

    Questa mattina presto, un grave incidente tra due bus...
    DALLA HOME

    Lo scrittore e tifoso De Giovanni ai giocatori del Napoli: “Non siete degni della nostra storia”

    Il match tra Napoli e Lecce, conclusosi con un pareggio, ha segnato la mancata qualificazione degli azzurri alle competizioni europee per la prima volta dopo 14 anni. Un fallimento storico che ha lasciato l'amaro in bocca anche allo scrittore e tifoso partenopeo Maurizio De Giovanni. Profondamente deluso dall'annata del Napoli,...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE