Avellino, il sindaco Festa fece sparire un computer dal suo ufficio e “bonificare” la stanza

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un’operazione della Procura di Avellino ha portato all’arresto domiciliare di Gianluca Festa, ex sindaco della città, Fabio Guerriero, architetto e fratello di un consigliere comunale, e Filomena Smiraglia, ex dirigente comunale.

Le accuse nei loro confronti sono pesanti: depistaggi, inquinamento delle prove, fughe di notizie, rivelazione del segreto d’ufficio, tentata induzione indebita e corruzione.

Sarebbe stato lo stesso sindaco, di fronte alla accelerazione delle indagini, a far sparire dalla sua stanza di piazza del Popolo il computer che aveva in uso e a disporre presso i suoi uffici una bonifica alla ricerca di microspie eseguita da personale specializzato.

    Secondo gli inquirenti, gli arrestati facevano parte di un “contesto associativo” che aveva nel sindaco Festa il suo principale riferimento. Questo gruppo avrebbe messo in atto una serie di azioni illegali per favorire alcuni imprenditori e professionisti, gestendo il Comune di Avellino come se fosse un’azienda privata.

    Le indagini sono partite da un concorso per vigile urbano, nel quale alcuni candidati avrebbero ricevuto le domande d’esame in anticipo grazie all’intervento dei tre arrestati. Ma il quadro accusatorio è molto più ampio e riguarda diverse condotte illecite.

    Al sindaco Festa viene contestata la tentata induzione indebita e la corruzione nell’esercizio della funzione. Avrebbe infatti sollecitato alcuni imprenditori in rapporti di lavoro con il Comune a promuovere sponsorizzazioni a vantaggio della società di basket DelFes, che gli inquirenti ritengono sia sotto il suo controllo. In cambio, Festa avrebbe garantito favori a questi imprenditori.

    L’operazione della Procura di Avellino è solo un tassello di un’indagine più ampia. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare altri complici e approfondire i “traffici delittuosi” che si sarebbero verificati all’interno del Comune.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, furto al pub Mamma Mia a Secondigliano: ladro ruba il barattolo delle mancece

    Napoli.Un insolito furto al Pub Mamma Mia in Corso...
    DALLA HOME

    Napoli, furto al pub Mamma Mia a Secondigliano: ladro ruba il barattolo delle mancece

    Napoli.Un insolito furto al Pub Mamma Mia in Corso Secondigliano: un uomo è entrato nel locale e si è impossessato del barattolo delle mance lasciato dai clienti per i camerieri. Il proprietario ha condiviso sui social media le immagini delle telecamere di sorveglianza che hanno catturato il momento del furto....

    Spalletti, ecco i 30 azzurri convocati per il raduno: non c’è Politano

    Spalletti verso Euro 2024, inizia la nuova sfida: 30 Azzurri convocati. A 1055 giorni dal trionfo di Wembley, la Nazionale italiana si prepara ad un nuovo grande traguardo: Euro 2024. Venerdì 31 maggio, i 30 calciatori convocati da CT Luciano Spalletti si raduneranno al Centro Tecnico Federale di Coverciano per...
    [adinserter name="Block 9"]

    CRONACA NAPOLI

    [adinserter block="10"]
    TI POTREBBE INTERESSARE