Calci e pugni a commerciante per costringerlo a pagare pizzo

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della compagnia di Napoli Stella hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli su richiesta della Procura partenopea, nei confronti di un uomo gravemente indiziato di una tentata estorsione ai danni del titolare di un mobilificio.

L’uomo accusato di tentata estorsione ai danni del titolare di un mobilificio è stato arrestato dai carabinieri della compagnia Stella di Napoli, in seguito a un mandato emesso dal gip su richiesta della Procura di Napoli.

L’indagato, già noto alle autorità per associazione camorristica e reati contro il patrimonio, è accusato di aver aggredito la vittima con calci e pugni, causandole una prognosi di sette giorni, al fine di costringerla a pagare il pizzo.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

De Luca a Musumeci: “Chi è nato nei Campi Flegrei non ha colpe”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha risposto...
DALLA HOME

De Luca a Musumeci: “Chi è nato nei Campi Flegrei non ha colpe”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha risposto alle recenti dichiarazioni del ministro Musumeci, il quale aveva affermato che chi vive nei Campi Flegrei è consapevole dei rischi del territorio. Durante l'inaugurazione della fiera industriale "Wmd" a Napoli, De Luca ha ribadito l'importanza di affrontare la questione con...

Multe Ztl a Napoli, il Comune chiede di sospendere esecutività

Il Comune di Napoli ha recentemente riscontrato un'anomalia nella gestione dei verbali per passaggi non autorizzati nelle aree pedonali, risalenti al periodo tra il 6 giugno 2020 e il 31 ottobre 2020. Alcuni di questi verbali sono stati inviati al concessionario per l'emissione delle ingiunzioni di pagamento prima di...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE