Comitato don Diana: “Schiavone parli di rifiuti e omicidi”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il coordinatore del Comitato Don Diana, Salvatore Cuoci, ha dichiarato che per una vera collaborazione è necessario che Francesco ‘Sandokan‘ Schiavone riveli la posizione dei rifiuti seppelliti, per permettere la bonifica del suolo inquinato e la realizzazione di progetti sociali.

Inoltre, si auspica che venga svelata l’identità dei responsabili di numerosi omicidi irrisolti, in modo da far emergere la verità e coinvolgere imprenditori e politici complici del controllo del ciclo dei rifiuti e del cemento da parte di alcune organizzazioni criminali.

Il Comitato Don Diana, attivo da trent’anni a Casal di Principe, è un punto di riferimento importante per la riqualificazione dei beni confiscati alla mafia locale. In questo contesto, vengono organizzati eventi, corsi di formazione e si offre supporto agli scout locali, promuovendo la legalità e la sostenibilità attraverso la produzione agricola.



    La collaborazione di Schiavone è vista come un’opportunità per fare luce su fatti oscuri e per consolidare i progressi ottenuti nel recupero e nell’utilizzo dei beni confiscati.

    La Rete della Terre di don Peppe Diana Il Comitato Don Diana fa parte della rete della Terre di don Peppe Diana, che coinvolge cooperative sociali nell’attività agricola legale e sostenibile. Questa iniziativa offre occupazione a giovani e persone con disabilità, trasformando terre confiscate in luoghi di produzione di qualità.

    Il coordinatore Cuoci sottolinea l’importanza di coinvolgere Schiavone per smascherare i segreti rimasti sepolti per anni e per mantenere vivo l’eredità di don Peppe Diana, simbolo di coraggio e impegno nella lotta alla criminalità organizzata.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE