Sequestro di telefoni e coltelli nel carcere di Secondigliano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli.Durante una perquisizione serale nel reparto detentivo di Alta Sicurezza del carcere di Secondigliano, gli agenti della polizia penitenziaria hanno rinvenuto e sequestrato ben 8 smartphone, 4 microtelefoni cellulari e 3 coltelli a serramanico di 15 cm.

Gli smartphone erano abilmente nascosti in spazi comuni, mentre alcuni erano in possesso di detenuti specifici. I coltelli, invece, rappresentavano un serio pericolo per la sicurezza all’interno del carcere.

L’operazione, condotta dal Reparto di Polizia Penitenziaria su direttiva del Comando, rientra nelle attività di contrasto alla criminalità intramuraria.

    Il Si.N.A.P.Pe, attraverso il Segretario Generale aggiunto, Luigi Vargas e il Segretario Regionale. Pasquale Gallo, esprime il proprio plauso al personale coinvolto nell’operazione.

    I dirigenti sindacali sottolineano la professionalità degli agenti e il loro costante impegno nel contrastare le attività illecite all’interno del carcere.

    “Questa operazione”, affermano Vargas e Gallo, “è un ulteriore segnale dell’importanza del lavoro svolto dalla Polizia Penitenziaria nel garantire la sicurezza delle strutture detentive e nella prevenzione di eventi sempre più pericolosi.”

    Tuttavia, il Si.N.A.P.Pe lancia un nuovo allarme: “Il rinvenimento di cellulari, droga e oggetti non consentiti sta raggiungendo numeri allarmanti. Senza un immediato intervento dell’Amministrazione e del Governo, sarà sempre più difficile garantire la legalità e la sicurezza all’interno dei penitenziari italiani.”

    Particolare preoccupazione desta il ritrovamento dei coltelli: “Testimonia ancora una volta il livello di pericolosità raggiunto dalla criminalità nelle carceri campane. Occorre porre un freno con tempestivi interventi sanzionatori e chiare regole d’ingaggio, prima che si arrivi al completo collasso delle carceri.”

    Nonostante la carenza di organico, concludono Vargas e Gallo, “la professionalità degli uomini e delle donne della Polizia Penitenziaria permette di raggiungere risultati importanti come questo.”


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    A Caivano nuove assunzioni in Comune

    Il Comune di Caivano ottiene il via libera per...
    DALLA HOME

    A Caivano nuove assunzioni in Comune

    Il Comune di Caivano ottiene il via libera per nuove assunzioni: si tratta di 17 nuovi profili a tempo indeterminato. La Commissione Interministeriale per la Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni ha accolto la richiesta dell'Ente, che potrà così potenziare alcuni servizi chiave come la ragioneria, i tributi e le manutenzioni. L'assunzione di...

    Ruba E-bike a Napoli Centrale: arrestato 22enne

    Un 22enne ruba e-bike a Napoli centrale e viene catturato dalla polizia ferroviaria. Ieri sera, militari dell'Esercito Italiano impegnati nell'operazione Strade Sicure hanno sentito le urla di un uomo all'esterno della Stazione Centrale di Napoli. Intervenendo, hanno fermato due soggetti. Gli agenti della Polizia Ferroviaria Campania, accorsi sul posto, hanno...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE