Campi Flegrei, in caso di eruzione le ceneri su tutta Europa: lo studio della tv svizzera

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nelle ultime settimane, una serie di scosse di terremoto, più o meno forti, ha fatto sobbalzare gli abitanti di Pozzuoli e Napoli. Un fenomeno non nuovo per chi vive nei Campi Flegrei, ma che non può non destare preoccupazione.

Gli esperti rassicurano: la situazione è sotto controllo e la Protezione Civile ha pianificato un piano di evacuazione in caso di necessità. Tuttavia, l’attenzione è rivolta al supervulcano sottostante, i Campi Flegrei, che conta quaranta crateri e che se dovesse esplodere creerebbe danni in tutta Europa.

Un documentario della RSI indaga la minaccia

Il documentario “Napoli, il supervulcano che minaccia l’Europa” della RSI, Radiotelevisione Svizzera, andato in onda nel programma “Falò”, ha approfondito la situazione dei Campi Flegrei, analizzando i rischi e le possibili conseguenze di un’eruzione.

    I Campi Flegrei sono un vulcano attivo caratterizzato da un fenomeno noto come bradisismo, ovvero un sollevamento del suolo che a Pozzuoli raggiunge circa mezzo centimetro al mese. Questo fenomeno è accompagnato da sismicità, con migliaia di scosse di piccola magnitudo registrate ogni anno.

    Perché i Campi Flegrei sono una minaccia?

    Se il supervulcano dei Campi Flegrei dovesse eruttare, le conseguenze sarebbero devastanti per l’intera Europa. Le ceneri vulcaniche ricoprirebbero un’area vastissima, causando danni all’agricoltura, all’aviazione e alle infrastrutture. Inoltre, le nubi di gas tossici emessi dal vulcano potrebbero avere conseguenze mortali per la popolazione.

    Quanto tempo avremmo prima di un’eruzione?

    Gli scienziati non sono in grado di prevedere con esattezza quando potrebbe avvenire un’eruzione dei Campi Flegrei. Tuttavia, grazie a tecnologie sempre più avanzate, monitorano costantemente la situazione e studiano le rocce di eruzioni passate per cercare di capire i segnali premonitori di un’eruzione imminente.

    Cosa si sta facendo per prevenire il disastro?

    Gli scienziati di tutto il mondo collaborano per migliorare la comprensione dei fenomeni vulcanici e per sviluppare sistemi di allerta precoce più precisi. Inoltre, le autorità hanno pianificato un piano di evacuazione per la popolazione che vive nei Campi Flegrei.

    Nonostante la minaccia incombente, gli esperti rassicurano che la possibilità di un’eruzione imminente è molto bassa. La chiave per affrontare questa minaccia è la conoscenza, la preparazione e la collaborazione tra scienziati, autorità e cittadini.

    Il documentario della RSI è disponibile online

    Il documentario della RSI è disponibile online e rappresenta un’importante fonte di informazione per chiunque voglia approfondire la conoscenza dei Campi Flegrei e dei rischi ad essi associati.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Funerale Gaetano Di Vaio, in chiesa a Napoli si canta “Bella ciao”

    Una grande folla ha partecipato commossa ai funerali di...
    DALLA HOME

    Rassegna ‘Maggio Appiso’ Prosegue con lo Spettacolo ‘Rosarosaerosae’ in Sala Assoli

    Mercoledì 29 maggio alle ore 20.30, la rassegna 'Maggio Appiso' continua con lo spettacolo 'Rosarosaerosae' in Sala Assoli. Questo evento, curato da Funa Performings Art e Casa del Contemporaneo, è una rassegna di danza aerea e teatro-danza immersivo. ### Concept e Produzione 'Rosarosaerosae' è un progetto multimediale presentato dagli artisti...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE