Il video della rissa tra mamme davanti alla scuola di Scampia: cosa rischiano

SULLO STESSO ARGOMENTO

La folcloristica rissa tra mamme all’ingresso di un asilo di Scampia ha portato alla denuncia di tutte e sette le protagoniste da parte dei carabinieri.Tutto è nato da un gruppo Whatsapp creato dalle mamme per organizzare la partecipazione alle attività scolastiche. Una di loro ha però deciso di modificare il giorno di visita senza consultare le altre, scatenando una discussione accesa.

La situazione è degenerata quando le due “fazioni” si sono incontrate all’uscita dei bambini. Dalle proteste verbali si è passati agli insulti e poi alle botte, sotto gli occhi increduli dei presenti.

I carabinieri, intervenuti su segnalazione, hanno identificato le sette donne coinvolte grazie alle immagini di una telecamera di sorveglianza. Le indagini proseguono per verificare l’eventuale coinvolgimento di altre persone.

    L’episodio ha destato indignazione nella comunità di Scampia, che si sta impegnando per affrancarsi da una reputazione negativa. La violenza, in qualsiasi contesto, non è mai la risposta e le mamme coinvolte in questa rissa dovrebbero essere da esempio per i propri figli.

    Le possibili conseguenze

    Le sette donne denunciate rischiano una pena detentiva fino a tre anni per il reato di rissa. L’auspicio è che questo episodio serva da monito per tutti e che in futuro si evitino simili scene di inciviltà. La scuola dovrebbe essere un luogo di educazione e di crescita, non di scontro.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Per Selvaggia Lucarelli Gino Sorbillo è come la Chiara Ferragni del cibo

    Nell'intervista concessa a Dissapore, Selvaggia Lucarelli ha discusso del...

    DALLA HOME

    Per Selvaggia Lucarelli Gino Sorbillo è come la Chiara Ferragni del cibo

    Nell'intervista concessa a Dissapore, Selvaggia Lucarelli ha discusso del suo libro sui Ferragnez e del noto pizzaiolo Gino Sorbillo. Ha sottolineato il potere della comunicazione nel plasmare la percezione del pubblico, sottolineando come l'abilità nel comunicare possa influenzare notevolmente il successo nel settore alimentare. Lucarelli ha citato il caso di...

    Turista derubata di orologio da 80mila euro: arrestato un 26enne grazie al DNA

    Un 26enne di Napoli è stato arrestato a Lucca con l'accusa di aver rubato un orologio di valore da 80mila euro ad una turista straniera a Forte dei Marmi nel giugno 2023. Il giovane avrebbe strappato il prezioso oggetto dal polso della donna durante un'aggressione avvenuta in pieno giorno. Durante...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE