IL CASO

L’accusa di Robinho: “Giudici razzisti, io condannato perché non sono un italiano bianco”

SULLO STESSO ARGOMENTO

A pochi giorni dal suo processo in Brasile, l’ex calciatore Robinho ha deciso di parlare pubblicamente, associando la sua condanna per stupro in Italia ad episodi di presunto razzismo. In un’intervista a RecordTV, l’ex giocatore ha dichiarato che se le accuse fossero state contro un italiano bianco, il procedimento avrebbe avuto un esito diverso. Ha inoltre sostenuto di possedere prove sufficienti per dimostrare la sua innocenza, aggiungendo: “Con la quantità di prove che ho, non sarei stato condannato”.

Mercoledì, il Supremo tribunale di giustizia brasiliano deciderà se omologare la sentenza italiana e far scontare in Brasile la pena di 9 anni a carico di Robinho. L’ex attaccante della ‘Selecao’ e del Milan ha confermato di aver avuto una breve relazione con la donna che lo ha accusato di violenza carnale, ma ha sostenuto che fosse stata “consensuale”.

“Nessun momento mi ha respinto, chiesto di fermarsi”, ha dichiarato Robinho nell’intervista, aggiungendo dettagli sulla loro interazione. Ha spiegato che la loro relazione è stata breve e veloce, senza alcuna opposizione da parte della donna. Ha inoltre sottolineato di essere stato consapevole della presenza di altre persone durante l’evento.

Robinho ha dichiarato di aver scelto di non negare l’accaduto nonostante avesse la possibilità di farlo, affermando di non essere un bugiardo. Il processo di mercoledì rappresenta un momento cruciale per il futuro legale di Robinho, il cui destino giudiziario sarà deciso dal sistema legale brasiliano.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Arrestato Marco Di Nunzio: autore del falso testamento di Berlusconi

Arrestato Marco Di Nunzio: l'imprenditore torinese al centro della...
DALLA HOME

Arrestato Marco Di Nunzio: autore del falso testamento di Berlusconi

Arrestato Marco Di Nunzio: l'imprenditore torinese al centro della vicenda del "falso testamento colombiano" di Silvio Berlusconi, è stato arrestato in Colombia. Lo rende noto la Procura di Milano, che ha concluso le indagini preliminari a suo carico. Di Nunzio, 56 anni, è accusato di aver redatto "tre diversi falsi...

Incendio a Pollena Trocchia: in fiamme negozio prossimo all’apertura

Incendio a Pollena Trocchia: i carabinieri indagano su quanto accaduto,un quarto d'ora prima della mezzanotte di ieri. I militari dell'Arma sono intervenuti, dopo la segnalazione al 112, in viale Europa 60 per un incendio in corso. Arrivati sul posto insieme con i vigili del fuoco, hanno verificato fiamme all'esterno di un'attività...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE