La direttrice della Reggia di Caserta disegna abiti per coop antiviolenza

SULLO STESSO ARGOMENTO

La direttrice della Reggia di Caserta, Tiziana Maffei, ha abbracciato un nuovo ruolo come stilista per una cooperativa che si occupa di donne vittime di violenza.

La collezione di abiti, intitolata “Geometrie di libertà”, sarà presentata domani al laboratorio di ethical fashion della cooperativa sociale Eva, situato in un bene confiscato alla camorra a Casal di Principe.

I capi, realizzati con tagli geometrici e pochissime cuciture, sono un simbolo di libertà e esprimono la forza delle donne che li hanno creati, tutte con un passato di violenza. Le sete utilizzate per i vestiti sono state donate da Gucci, nell’ambito del progetto Gucci Up per il riutilizzo creativo dei materiali in eccedenza.

    +La cooperativa sociale Eva opera in Campania gestendo sei centri antiviolenza e tre case rifugio, impegnandosi nell’inserimento lavorativo delle donne uscite da situazioni di violenza.

    Tra i vari progetti imprenditoriali, spicca EVAlab, un laboratorio di ethical fashion. Inoltre, le donne coinvolte nella cooperativa raccolgono le arance provenienti dalla Reggia di Caserta e producono la Marmellata delle Regine.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, armati di pistola nella movida di Coroglio: 3 arrestati

    Napoli. Di ritorno dalla movida di Coroglio con una...
    DALLA HOME

    Il Frosinone in B, l’Empoli salvo, Napoli senza Europa dopo 14 anni

    Il Frosinone è stata la terza squadra a retrocedere in Serie B, unendosi a Sassuolo e Salernitana, secondo i risultati delle partite serali dell'ultima giornata di campionato. In contrasto, l'Udinese ha ottenuto la salvezza con una vittoria allo Stirpe e l'Empoli ha segnato nel recupero contro la Roma, assicurandosi...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE