Razzismo nel calcio spagnolo: portiere insultato reagisce e viene espulso. La squadra lascia il campo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Episodio di razzismo nel calcio spagnolo: il portiere del Rayo Majadahonda, Cheikh Sarr, insultato dai tifosi avversari durante una partita contro il Sestao River Club: ha reagito ed è stato espujlso.

I compagni di squadra abbandonano il campo in segno di protesta, causando la sospensione del match. Il club condanna fermamente gli atti di razzismo e chiede un impegno congiunto per eliminare la discriminazione nel calcio.

Le autorità stanno indagando sull’accaduto, mentre la Federazione calcistica spagnola ribadisce il proprio no al razzismo. Il Rayo Majadahonda ha manifestato il suo totale rifiuto per gli atti razzisti subiti dal portiere durante la partita, che ha portato alla decisione della squadra di non proseguire l’incontro come segno di protesta.



    Il club si è dissociato completamente da comportamenti discriminatori e ha sottolineato l’importanza di promuovere un ambiente di gioco rispettoso e privo di discriminazioni di qualsiasi genere nel calcio.

    Le indagini sono in corso dopo la denuncia presentata dal giocatore alle autorità competenti. La Federcalcio spagnola ha condannato in maniera netta gli atti razzisti, ribadendo il proprio impegno contro ogni forma di discriminazione nel mondo del calcio.

    Le dichiarazioni del vicepresidente del Rayo Majadahonda hanno evidenziato il clima ostile e offensivo in cui il portiere è stato costretto a giocare, portando alla sua espulsione dopo aver reagito agli insulti subiti.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Nocera Superiore, pusher arrestato con crack e cocaina

    Ancora un arresto eccellente per la Guardia di Finanza di Salerno nell'ambito delle attività di controllo del territorio. I finanzieri della Compagnia di Cava de' Tirreni hanno infatti arrestato un noto pusher a Nocera Superiore. L'operazione è avvenuta nei giorni scorsi. I militari, a seguito di un'attenta attività di monitoraggio,...

    Napoli, al Cardarelli espiantato il cuore a un paziente di 75 anni

    L'ospedale Cardarelli, in occasione della giornata nazionale per la donazione degli organi, ha annunciato di aver espiantato il cuore di un paziente settantacinquenne per trapiantarlo con successo in un uomo cinquantenne in lista d'attesa. Questo eccezionale trapianto si è distinto per la generosità della famiglia del donatore e per l'abilità...

    Villa Literno, ai domiciliari scappa per spacciare cocaina: arrestato

    Era sotto regime di arresti domiciliari per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti e aveva il permesso di recarsi al lavoro presso un'azienda agricola locale dal lunedì al sabato, dalle 07:30 alle 16:30, previa notifica giornaliera ai Carabinieri. Come di consueto, anche ieri mattina il 46enne di Villa Literno,...

    Secondigliano, aggredisce e minaccia la moglie con un palo di ferro: arrestato

    Napoli - Un uomo di 48 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Secondigliano per maltrattamenti in famiglia. L'uomo ha aggredito e minacciato la moglie con un palo di ferro, sfondando anche la porta di ingresso della loro abitazione. L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio. La donna, in forte...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE