Venerdì Santo a Sorrento: Processioni Storiche Bianca e Nera

SULLO STESSO ARGOMENTO

Venerdì 29 marzo 2024 sarà un giorno affascinante per la città di Sorrento, quando le tradizionali processioni del Venerdì Santo si risveglieranno. Questi eventi, noti come la Processione Bianca e la Processione Nera, attirano migliaia di visitatori, sia locali che stranieri.

Su questa particolare giornata, Sorrento rievoca l’antico rituale delle processioni del Venerdì Santo, eventi speciali che si svolgono per le strade e ricordano la Passione di Cristo.

Sorrento celebra il Venerdì Santo seguendo una tradizione che risale al 1300 e che coinvolge due processioni principali: la Processione Bianca e la Processione Nera. Queste sono tra le più caratteristiche e apprezzate in Italia e coinvolgono migliaia di cittadini e turisti.



    La Processione Bianca, anche conosciuta come la Processione dell’Addolorata, inizia alle 3 del mattino e presenta dei partecipanti incappucciati in bianco, membri della Venerabile Arciconfraternita di Santa Monica.

    Al contrario, la Processione Nera è quella del Cristo Morto, e si svolge alle 20 del Venerdì Santo con i partecipanti vestiti di nero, appartenenti alla Venerabile Arciconfraternita della Morte.

    Entrambe le processioni sono guidate da una banda musicale che suona solenni marce funebri, accompagnando i partecipanti attraverso le strade di Sorrento. Inoltre, la Processione Bianca coinvolge un gruppo di circa 200 cantori che intonano i versi del salmo 50 in latino, mentre la Processione Nera vede un coro polifonico recitare lo stesso salmo, chiedendo il perdono per tutte le colpe dell’umanità.

    Il programma dettagliato delle processioni del Venerdì Santo 2024 a Sorrento inizia con la Processione Bianca di venerdì 29 marzo alle ore 3.00. Il percorso inizia dalla Venerabile Arciconfraternita di Santa Monica, procedendo attraverso le varie vie della città.

    Più tardi quella sera, alle 20.00, inizia la Processione Nera, guidata dalla Venerabile Arciconfraternita della Morte. Questa processione segue un percorso diverso attraverso la città, che culmina con un’azione liturgica e una benedizione ai partecipanti con il legno della Croce.

     

     


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    De Canio: “Conte al Napoli? Sarebbe l’allenatore giusto, ma non la soluzione a tutti i mali”

    Nel corso di una recente puntata di "1 Football Club", il programma condotto da Luca Cerchione su 1 Station Radio, è intervenuto Gigi De Canio, noto allenatore con esperienze anche ad Udinese e Napoli. L'intervista ha toccato diversi argomenti, con particolare attenzione sulle difficoltà attuali di Napoli e Salernitana. De...

    Camorra, il boss Michele Onorato dal carcere di Frosinone ordinava le estorsioni. Tutti i nomi

    Misura cautelare per Michele Onorato o' pimuntese, il figlio e la moglie. Arresti domiciliari per un'altra figlia

    Dramma in Eccellenza: malore in campo, morto calciatore 26enne

    Una tragedia ha colpito il mondo dello sport durante la partita di calcio tra Lanciotto Campi e Castelfiorentino, valida per il campionato di Eccellenza, disputata ieri presso lo stadio comunale di Campi Bisenzio, nella provincia di Firenze. Mattia Giani, un giovane calciatore di 26 anni originario di Ponte a...

    Cosa ha avuto Ndicka? Il medico sportivo: “Ipotesi forte trauma toracico”. Può tornare a giocare?

    La serata allo stadio di Udine si è trasformata in un momento di apprensione quando Evan Ndicka, difensore ivoriano della Roma, è collassato a terra durante la partita. Le immagini hanno riportato alla mente il tragico incidente del 2012 che ha visto la morte di Piermario Morosini, centrocampista del...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE