Pompei, sarà eliminato il passaggio a livello di via Crapolla

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il passaggio a livello di via Crapolla a Pompei sulla linea Circumvesuviana sarà eliminato, dopo che negli ultimi giorni sono stati abbandonati una vasca da bagno e un frigorifero in quella zona.

Sarà istituito un controllo con una guardia giurata 24 ore su 24. Questo è emerso da una riunione tenutasi questa mattina in Prefettura a Napoli, alla quale hanno partecipato Umberto De Gregorio, presidente di Eav, azienda del trasporto pubblico della Regione Campania che gestisce tra le altre proprio le ex linee Circumvesuviana, e il sindaco di Pompei Carmine Lo Sapio.

De Gregorio ha garantito al prefetto “massima attenzione sul tema” e ha promesso di “rafforzare l’impiego di guardie giurate sul tratto interessato”.



    Ha inoltre sottolineato che “per il passaggio a livello di via Crapolla è già prevista da tempo la eliminazione in accordo con il Comune di Pompei. Forse qualcuno non è d’accordo e usa metodi camorristici o terroristici per intimidirci. Tentativo inutile”.

    Il Comune di Pompei ha deciso di eliminare quattro passaggi a livello, come previsto da una delibera della Giunta comunale guidata da Lo Sapio. Verranno eliminati i passaggi a livello di via Nolana, via Fucci, via Crapolla I e II.

    Secondo una nota di Eav, “l’obiettivo di eliminare i passaggi a livello sulle rete ferroviaria è diventato elemento centrale della programmazione dei lavori di ristrutturazione da parte di Eav, che sta provvedendo alla realizzazione di opere sostitutive, come sottopassi”.

    Per quanto riguarda il passaggio a livello dove si sono verificati episodi criminali, il Comune di Pompei e Eav accelereranno la chiusura, trasformando il passaggio a livello da pubblico a privato. Nel frattempo, è stata prevista una guardia giurata h24 e un controllo rafforzato su quel tratto specifico di linea con diverse guardie giurate.

    È emerso durante la riunione che Eav investe molto in sicurezza, impiegando 90 dipendenti dedicati e 90 guardie giurate esterne, per un costo di oltre 4 milioni di euro, pari al 2% del proprio fatturato. Esistono oltre 4mila telecamere ed è sempre massima e proficua la collaborazione con le forze dell’ordine.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO