Nola, condanna a 12 anni e 8 mesi per l’automobilista che ha causato l’incidente fatale a Pellegrino Losco e Rachele Iannone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Tribunale di Nola ha emesso una sentenza storica il 22 marzo 2024, condannando Gaetano De Lucia a dodici anni e otto mesi di reclusione per l’incidente stradale che ha causato la morte di Pellegrino Losco e Rachele Iannone.

L’imputato, quarantenne di Acerra, ha perso il controllo della sua Opel Astra il primo ottobre 2023, causando un impatto fatale con un’altra vettura e portando alla tragica perdita della vita dei conducenti e al grave ferimento dei loro figli.

Nel corso dell’incidente, De Lucia ha commesso gravi violazioni al Codice della Strada, tra cui la velocità eccessiva, l’omissione di soccorso e la guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di cocaina e alcool.

    Questo comportamento criminale ha portato alla condanna dell’imputato, che si trova attualmente agli arresti domiciliari in attesa di ulteriori sviluppi nel processo. Durante l’udienza, i familiari delle vittime si sono costituiti parte civile, supportati da consulenti tecnici per accertare la dinamica dell’incidente.

    Il giudice ha emesso una condanna ben oltre le richieste del Pubblico Ministero, aprendo così le porte del carcere per De Lucia, responsabile di questa tragica vicenda.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Femminicidio Anna Scala: Comune di Piano di Sorrento parte civile

    Femminicidio Anna Scala:il Comune di Piano di Sorrento ha...
    DALLA HOME

    Superenalotto, realizzato un 5 da 125mila euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Realizzato, invece, un cinque da 125.098,72 euro. Il jackpot stimato per il prossimo concorso del 6 sale a 26,4 milioni di euro. LA COMBINAZIONE VINCENTE Combinazione vincente 2, 36, 39, 50, 59, 64 Numero Jolly: 19 Numero Superstar: 3 Queste le quote...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA