Napoli, arriva il reddito alimentare: cibo in scadenza donato alle famiglie bisognose

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Napoli, è stato avviato il progetto del reddito alimentare per supportare le persone in situazioni di difficoltà, coinvolgendo il mondo dell’associazionismo e sia aziende pubbliche che private.

L’assessore comunale alle politiche sociali, Luca Trapanese, spiega che si tratta di un’iniziativa sperimentale alla quale la città ha aderito, ottenendo un finanziamento di un milione e mezzo di euro da utilizzare in tre anni.

Questi fondi permetteranno a piccole e grandi attività commerciali, così come ai distributori, di donare prodotti alimentari prossimi alla scadenza o non commercializzabili alle persone in difficoltà o in gravi condizioni sociali.



    Il terzo settore sarà incaricato di recuperare tali beni e distribuirli attraverso i servizi sociali e le reti della Caritas, della Diocesi e di altre associazioni. È stato anche pubblicato un bando che coinvolge società di comunicazione, catene alimentari e enti del terzo settore per una collaborazione co-progettata.

    Sul sito del Comune sono già disponibili le manifestazioni di interesse per enti del terzo settore e esercenti pubblici e privati interessati a partecipare al progetto. L’obiettivo è ridurre gli sprechi alimentari, coinvolgendo il volontariato nella raccolta e ridistribuzione delle eccedenze alimentari dai produttori e dai negozi.

    Questa iniziativa è supportata dalla legge che permette agevolazioni fiscali agli operatori del settore alimentare che donano prodotti alimentari per limitare gli sprechi, oltre al Fondo per la sperimentazione del reddito alimentare istituito dal bilancio di previsione dello Stato.

    L’assessore Trapanese sottolinea l’importanza di questo progetto nella lotta alla povertà e agli sprechi alimentari, fornendo aiuto a coloro che ne hanno bisogno.

    Teresa Armato, assessore al commercio e al turismo, esprime soddisfazione per il coinvolgimento del tessuto produttivo e commerciale cittadino in questa iniziativa, mentre il presidente del Comitato nazionale per il Reddito alimentare, Leonardo Cecchi, evidenzia l’importanza dell’attivismo e del civismo napoletano nel successo del progetto.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
    Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...
    Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

    IN PRIMO PIANO