L'EVENTO

“Med Exhibit Print 2024”: a Napoli la prima fiera del Sud dedicata alla stampa digitale ed alle arti grafiche

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una vetrina d’eccellenza per la stampa digitale: tutto pronto a Napoli per la seconda edizione della “Med Exhibit Print”, la fiera mediterranea della “visual communication”, che si accinge ad aprire i battenti – dal 4 al 6 aprile 2024 – nella suggestiva cornice della Mostra d’Oltremare (Padiglione n.6).

Dopo l’enorme successo della prima edizione (quasi 10mila visitatori, oltre 3.500 aziende partecipanti e ben dieci istituti scolastici coinvolti), torna dunque, nel capoluogo campano, la mostra dedicata al mondo delle arti grafiche. Un chiaro esempio di “network virtuoso”, in grado di aggregare le migliori aziende del comparto: dalla stampa al taglio ai processi di allestimento, dal dopo stampa alla gadgettistica personalizzata ed ai classici materiali di consumo, spaziando tra il cucito industriale, la comunicazione visiva e la personalizzazione a 360°.

Un’occasione unica, insomma, per favorire le sinergie d’impresa e promuovere le novità del momento facendo provare, dal vivo, prodotti e attrezzature volti a migliorare la qualità del lavoro. Quest’anno la kermesse, organizzata da Event’s Way – Eventi & Comunicazione, con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli, avrà uno sponsor d’eccezione: il colosso Agfa che ha scelto di puntare proprio sulla Med Exhibit Print per allargare i propri orizzonti nel Sud Italia.

La fiera di Fuorigrotta, di cui direttore è Massimo Solimene, è diventata rapidamente uno dei punti di riferimento per tutti gli operatori del settore delle arti grafiche, dando lustro e visibilità alle realtà campane e meridionali in generale, fino a portare alcuni tra i principali marchi nazionali ed internazionali ad esporre nella “vetrina partenopea”.

L’edizione 2024 della Med si annuncia, in ogni caso, col botto “essendo riuscita a coinvolgere molti più espositori rispetto all’appuntamento di un anno fa; il che, anche in previsione di un nutrito aumento del numero dei visitatori (l’ingresso, anche quest’anno, sarà gratuito), ha comportato l’ulteriore estensione degli spazi di un’esposizione che guarda molto lontano” commenta Francesco Sorbino amministratore di Event’s Way. Il prossimo step, infatti, “sarà l’internalizzazione della fiera che, a partire dal 2025, diventerà itenerante facendo tappa a Bari” conclude.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

IN PRIMO PIANO