Mamma salva figlia di 16 mesi che ingoia hashish al parco giochi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questa mattina, a Comiso (Ragusa), un grave incidente è stato evitato nel momento in cui una bambina di 16 mesi ha ingerito una dose di hashish su uno scivolo di un parco giochi locale.

Questa tragedia è stata scongiurata mentre due bambine giocavano nel parco della città. La più grande delle due ha notato che la più piccola aveva messo qualcosa in bocca, presumibilmente trovato sullo scivolo. Al momento dell’accaduto, la madre si trovava a breve distanza e si è tempestivamente mossa per intervenire.

Agendo con rapidità per proteggere la sua bambina, la madre ha pulito la bocca di sua figlia e cercato di provocarle il vomito per evitare che la sostanza venisse ingerita, nonostante la sua incertezza riguardo alla natura della stessa.

    Per fortuna, la bambina sta ora bene ed è ritornata a casa, nonostante il test tossicologico sia risultato positivo per l’ingerimento dell’hashish. I Carabinieri stanno ancora indagando sull’incidente, principalmente sul perché la droga si trovasse all’interno del parco giochi. La vicenda è ancora in fase di investigazione.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    DALLA HOME

    Femminicidio Anna Scala: Comune di Piano di Sorrento parte civile

    Femminicidio Anna Scala:il Comune di Piano di Sorrento ha deliberato di costituirsi parte civile nel processo per il femminicidio di Anna Scala, la donna uccisa il 17 agosto 2023 a Piano di Sorrento. L'udienza preliminare si terrà nei prossimi giorni presso il Tribunale di Torre Annunziata. "La decisione di costituirci...

    LEGGI ANCHE

    CRONACA NAPOLI