Ora anche il prete influencer accusa Geolier e scoppia la polemica

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il fenomeno Geolier anche sul Times

Un prete influencer di Verona, don Ambrogio Mazzai, ha scatenato una polemica su TikTok dopo aver accusato Geolier di aver comprato voti per la sua canzone non italiana a Sanremo.

In un video, don Mazzai si è detto sorpreso dalla presenza di un brano non in italiano al Festival della canzone italiana e ha affermato che sarebbe stato favorito da un sistema di voto “mafioso”.

Le sue parole hanno scatenato la reazione dei fan di Geolier, che lo hanno accusato di razzismo e classismo.

Don Mazzai ha poi pubblicato un secondo video per chiarire che non si riferiva specificamente a Geolier, ma al meccanismo di voto del Festival che, a suo dire, sarebbe “diseducativo”.

Il deputato Francesco Emilio Borrelli ha definito le accuse di don Mazzai “indegne” e “infamanti”, mentre sono in aumento le richieste di risarcimento da parte di persone che si sono viste addebitare i costi del televoto anche a distanza di tempo.

La polemica ha acceso un dibattito sul sistema di voto di Sanremo e sulla gestione del Festival.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Messaggi in rete: “Borrelli è grave”, ma è una Fake news. Il deputato: “Sto benissimo”

La diffusione di un messaggio vocale da una chat all'altra nel pomeriggio di oggi ha generato preoccupazione. Una voce maschile annunciava che il deputato napoletano...

Quasi 500 i detenuti minori e giovani adulti in Italia, mai così tanti dal 2012

Il numero complessivo di giovani detenuti nei 17 istituti penali per minorenni presenti nel Paese ammonta a 496, tra cui 13 donne (pari al...

Aversa: la cantante neomelodica Fabiana incontra gli studenti per parlare di amore e del suo controverso successo

La cantante neomelodica Fabiana, al centro di una polemica nazionale per la canzone "Malessere" che inneggia all'uomo geloso e prepotente, parlerà di amore con...

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

Ucciso a Lettere il boss dei narcos dei Monti Lattari: Ciro Gargiulo ‘o biondo

Pranzo con il piombo, anzi con i proiettili di fucile per il boss dei narcos dei Monti Lattari, Ciro Gargiulo detto ciruzzo o' biondo....

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE