Morti sul lavoro, presidio di Cgil e Uil  domani in piazza del Plebiscito a Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Domani mercoledì 21 febbraio, alle ore 15, è previsto un presidio promosso da Cgil e Uil insieme alle categorie degli edili Fillea e Feneal, e dei metalmeccanici Fiom e Uilm.

L’iniziativa si terrà davanti alla sede della Prefettura in piazza Plebiscito a Napoli, in occasione dello sciopero nazionale indetto a seguito della recente tragedia sul lavoro avvenuta a Firenze. Lo sciopero coinvolgerà le ultime due ore di ciascun turno lavorativo. Sono previsti sit-in e presidi anche in altre città della regione Campania.

Ad Avellino, alle ore 12, è previsto un sit-in davanti alla sede della Provincia in piazza Libertà. A Benevento, alle ore 17, si terrà un presidio davanti al palazzo del Governo. A Caserta, alle 15:30, è previsto un presidio in piazza della Prefettura, mentre a Salerno sono in programma assemblee nei luoghi di lavoro e volantinaggi.



    Nicola Ricci, segretario generale della Cgil Napoli e Campania, ha sottolineato l’importanza di equiparare le regole sugli appalti privati a quelle degli appalti pubblici al fine di evitare subappalti senza regole. Ha inoltre espresso la necessità di sostenere la sicurezza sul lavoro utilizzando un terzo dell’avanzo dei premi assicurativi dell’Inail.

    Giovanni Sgambati, segretario generale della Uil Campania e Napoli, ha sottolineato l’importanza della costituzione di una procura speciale per le morti sul lavoro e la necessità di riconoscere l’omicidio colposo per gli incidenti mortali.

    Questo presidio rappresenta un importante momento di sensibilizzazione e mobilitazione per la tutela della sicurezza sul lavoro e la prevenzione degli incidenti.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    150 droni illuminano Napoli e realizzano coreografie

    Unmanned4You, azienda napoletana specializzata nell'utilizzo dei droni, ha organizzato uno spettacolo innovativo durante il Napoli Racing Show - Trofeo Città di Napoli - Gran Premio di Napoli. Unmanned4You ha coordinato un gruppo di 150 droni che hanno creato immagini e coreografie nel cielo del lungomare di Napoli in collaborazione...

    Piedimonte Matese, 48enne arrestato per ricettazione e truffa aggravata

    Un uomo di 48 anni è stato arrestato dai Carabinieri a Piedimonte Matese per ricettazione e truffa aggravata. L'ordine di carcerazione è stato eseguito in seguito a una sentenza della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. L'arresto è avvenuto dopo che l'uomo è stato individuato e raggiunto dai...

    Cento giorni alle Olimpiadi di Parigi 2024: da Tamberi a Dell’Aquila, gli azzurri già qualificati

    Con l'avvicinarsi dei Giochi Olimpici di Parigi 2024, l'Italia si prepara a raggiungere l'ambizioso obiettivo di replicare il successo delle quaranta medaglie conquistate a Tokyo 2020. Tuttavia, per raggiungere questo traguardo, sarà fondamentale ottenere un numero considerevole di qualificati in diverse discipline. Tra le notizie recenti, è emerso che il...

    Ndicka, Malagò: “Bene il comportamento di tutti”. Ulivieri: “C’è ancora qualcosa di umano”

    La vicenda di Evan N'Dicka, il giocatore della Roma colpito da malore durante il match con l'Udinese, ha suscitato una reazione unanime di apprezzamento da parte delle istituzioni sportive italiane. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha elogiato il gesto di solidarietà e responsabilità manifestato da allenatori, squadre, arbitro...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE