Masala e Foresta: la loro partecipazione alla finale di ‘Una Voce per San Marino’ con ‘Paranoia’

SULLO STESSO ARGOMENTO

La terza edizione di “Una Voce per San Marino” si è appena conclusa, il concorso che offre l’opportunità di rappresentare la Repubblica del Titano nell’Eurovision Song Contest, quest’anno ospitato in Svezia alla Malmö Arena, dall’7 all’11 maggio.

Alla finale, presentata da Fabrizio Biggio e Melissa Greta Marchetto, hanno gareggiato 17 cantanti (otto emergenti e nove big) selezionati tra 350 partecipanti provenienti da 36 Paesi. Tra di loro c’era il duo Masala e Foresta, che ha eseguito il brano “Paranoia” insieme ad artisti del calibro di Loredana Bertè, Marcella Bella, La Rua e molti altri.

In merito al significato di “Paranoia”, il duo ha condiviso queste parole: “Quando ti guardi allo specchio e fatichi a guardare quella parte di te che ti spaventa, capisci che è tempo di cambiare. Liberarsi dalle paure e dagli stereotipi permette di perseguire il proprio sogno più profondo, di vivere pienamente la propria vita. Attraverso il coraggio di osare e di accettare gli errori come parte del viaggio, si può raggiungere la libertà interiore. ‘Paranoia’ rappresenta il nostro percorso verso questo obiettivo, sperando possa ispirare anche gli altri a seguire il proprio cammino”.



    Masala e Foresta sono due cantautori che hanno unito le forze nel 2022, dando vita a un progetto musicale che ha già ottenuto riconoscimenti significativi. Dopo il successo del singolo “Frastuono” nel febbraio del 2023, il duo ha partecipato a diversi eventi e competizioni, tra cui “Deejay On Stage”, la finalissima del premio “Pierangelo Bertoli” e la vittoria del contest canoro “A Squarciagola” all’interno del programma “ItaliaSì!” su Rai 1. La loro collaborazione artistica ha dato vita all’inedito “Paranoia”, che li ha portati in finale al concorso “Una Voce per San Marino”, confermando il loro talento e la loro versatilità artistica.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Napoli, danni all’auto di don Luigi Merola: “La camorra ci vuole sfrattare”

    Vetro dell'auto distrutto e lampeggiante rubato: questa mattina don Luigi Merola ha trovato la sua auto di servizio danneggiata. Il sacerdote, da anni impegnato nella lotta alla camorra, ha denunciato l'accaduto sulla pagina Facebook della sua fondazione "'A voce d'e creature". Un messaggio intimidatorio? Secondo don Merola, l'episodio è da...

    Napoli, spacciava ecstasy al rione Vasto: arrestato giovane gambiamo

    Nel corso della scorsa notte, durante un servizio di controllo del territorio in via Federico D'Aragona, nel rione Vasto, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno notato un individuo che, in cambio di denaro, ha trasferito qualcosa a un'altra persona che si è poi allontanata rapidamente. I poliziotti sono intervenuti immediatamente...

    Ritrovato a Napoli Antonio Scatozza, il parrucchiere scomparso da ieri da Marano

    Antonio Scatozza, il parrucchiere 48enne di Marano, è stato ritrovato nel centro di Napoli dopo la sua scomparsa. La conferma è giunta dai familiari e dai carabinieri che stavano seguendo il caso. Antonio sembra essere in buone condizioni. È stato ritrovato nel centro di Napoli La scomparsa di Antonio Scatozza, residente...

    Campi Flegrei, 90 scosse da stamane. L’Osservatorio vesuviano: “Niente panico”

    Nessun allarme, lo sciame sismico che ha interessato i Campi Flegrei questa mattina rientra nella normale dinamica bradisismica in atto da gennaio. Lo ha riferito il direttore dell'Osservatorio Vesuviano, Mauro Di Vito. Dalle 9:43 di questa mattina, l'Osservatorio ha registrato circa 90 scosse, di cui tre con magnitudo superiore a...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE