Giugliano, tocca un cavo scoperto: giovane rom di 21 anni muore folgorato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un giovane di 21 anni residente nel campo rom di Scampia è morto folgorato, dopo essere stato trasportato senza vita al pronto soccorso dell’ospedale San Giuliano di Giugliano dai suoi amici.

Nonostante i tentativi di rianimazione da parte del personale medico, purtroppo non c’è stato nulla da fare. Gli agenti del commissariato di polizia di Giugliano sono intervenuti presso il nosocomio di via Basile e un’indagine sarà aperta per fare luce sulla vicenda.

Al momento non è chiaro come il giovane sia entrato in contatto con l’energia elettrica, se all’interno dell’accampamento alla periferia di Napoli o manipolando cavi elettrici all’esterno.



    La tragedia ricorda una simile tragedia avvenuta lo scorso gennaio, che coinvolse una bimba di 6 anni, Michelle Seferovic, morta folgorata nel campo rom di via Carrafiello a Giugliano.

     La tragedia del mese scorso della piccola Michelle Seferovic di 6 anni

    La piccola, giocando nell’insediamento, entrò in contatto con un cavo elettrico e purtroppo il decesso fu immediato nonostante i soccorsi.

    Da allora, nel campo rom sono stati rimossi tutti i cavi elettrici e relativi agli allacci idrici abusivi, ma purtroppo nemmeno questo ha evitato una nuova tragedia.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO