Fedez, “nullatenente”, aziende familiari fatturano 20milioni di euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il rapper italiano Fedez è stato al centro di attenzione dopo che alcune sue dichiarazioni fatte in tribunale nel 2020 sono state rese pubbliche di recente.

In queste dichiarazioni, Fedez si è definito “nullatenente”. Le aziende di Fedez sono state soggette a controlli da parte della Guardia di Finanza, nonostante il consulente del Codacons non abbia trovato irregolarità. Tuttavia, l’impero del rapper è oggetto di approfondimenti per eventuali violazioni finanziarie o fiscali.

Tra le aziende di Fedez, la Zedef è una delle prime, di cui il 50% è di proprietà della madre, il 40% del padre e solo il 10% del rapper. Le due holding di partecipazioni, Zedef e Zdf, controllano le altre società del gruppo e hanno generato notevoli profitti. Tra le altre aziende c’era Newtopia, sostituita poi dalla Doom, che offre servizi di digital engagement e consulenza alle imprese.

    Secondo l’esposto del Codacons, il “Gruppo Fedez” ha acquisito il totale controllo della società Doom Enter S.r.l. e la società ZDF S.r.l. è stata incorporata in Doom Enter S.r.l. Tuttavia, Fedez non avrebbe ricevuto alcuna parte degli utili generati, che sono stati accantonati nelle varie società. La situazione delle aziende di Fedez è ancora oggetto di approfondimento.

    DALLA HOME

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono la vita durante un'esercitazione in montagna. Un'esercitazione di addestramento si è trasformata in tragedia questa mattina in Valtellina, dove tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) hanno perso la vita precipitando da una parete rocciosa. I tre alpini,...

    CRONACA NAPOLI

    LEGGI ANCHE